Croux (Aiguille) Cresta Sud

Croux (Aiguille) Cresta Sud

Dettagli
Dislivello (m)
621
Quota partenza (m)
2630
Quota vetta/quota (m)
3251
Esposizione
Sud
Grado
PD

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Monzino 2590 m

Note
L'Aiguille Croux, dalla parete S,offre una scalata interessante, forse un pò troppo breve;si può completarla facendo,al ritorno,la traversata del Col Chasseur(2750 m).
Si può fare questa traversata anche all' andata, in questo caso è necessario dormire al rifugio della Noire, anche quì in un ambiente straordinario.
Descrizione

Itinerario-linea generale:la via segue il largo couloir di placche esposte a SO che conduce a una piccola forcella ben evidente sulla cresta S e da questo punto, per la cresta dell’anticima, in vetta.
Si può anche raggiungere questa forcella salendo dalla cresta S, più bassa, che ha una spalla di neve ben marcata;è una via più divertente ed elegante.
Dal rifugio Monzino salire su pendii erbosi, quindi sul piccolo ghiacciaio dello Chàtelet.
Salire obliquamente su rocce facili sino alla forcella della cresta S.Si è così alla base della “gran placca” che si supera direttamente(4°).
Si raggiunge una larga spalla, quindi la vetta.Anzichè superare le placche della parete SO si può salire,senza grandi difficoltà(3°), la cresta S dalla spalla di neve.
Discesa:dal couloir delle placche SO con un paio di doppie.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Kompass 85
Bibliografia:
Il massiccio del Monte Bianco-Le 100 più belle ascensioni
gulliver
14.09.2016
4 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
9 anni fa
10 anni fa
18 anni fa
35 anni fa
43 anni fa

Condizioni

Link copiato