Corno Grande- Vetta Occidentale Via Sucai

Corno Grande- Vetta Occidentale Via Sucai

Dettagli
Dislivello avvicinamento (m)
550
Sviluppo arrampicata (m)
300
Esposizione
Est
Grado massimo
5a

Località di partenza Punti d'appoggio
Campo Imperatore

Note
Via molto interessante, tra le più classiche e frequentate del gruppo. Permette di superare con medie difficoltà una parete percorsa altrimenti da itinerari molto più difficili. Roccia buona. La via è poco chiodata.
Descrizione

L’attacco è all’estrema ds. della parete, al di là di un arrotondato spigolo e all’inizio del Canalone Centrale.
Salire un canalino di placche a ds. dello spigolo (60 m, II), ad una grossa nicchia ben visibile dal basso. Traversare a Sn. per una facile cengia (I).
Dove questa termina (nicchietta, tracce di chiodatura), salire un diedro molto netto (30 m, III), uscendo a sn. ad un terrazzino.
Spostarsi a sn., salire senza via obligata per placche (40 m, III, III+) puntando ad un diedrino evidente.
Salire ancora 20 m (III) ad una seconda cengia, che si segue verso sn. (20 m, II) fino all’inizio di una fessurina obliqua a sn. Salire la fessurina (20 m, III), ad una sosta con 2 ch. Salire in verticale per una fessura-diedro ( 40 m, III + con un passaggio di IV) fin dove la parete si corica.
Da qui è possibile continuare sulla verticale per un sistema di diedri parallelo al vicino spigolo Sud sud est (70 m, III e III + ), oppure traversare nettamente a sn. (III-, II), uscendo sulla parte superiore e facile dello spigolo.
In entrambi i casi, lo si segue fino all’anticima e alla vetta.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
Gran Sasso d'Italia Grazzini Abbate
cerasella
27/09/2009
12 anni fa
16 anni fa
Link copiato