Corno Grande – Vetta Occidentale Spigolo SSE

Corno Grande – Vetta Occidentale Spigolo SSE

Dettagli
Altitudine (m)
2600
Dislivello avvicinamento (m)
600
Sviluppo arrampicata (m)
300
Esposizione
Sud-Est
Grado massimo
5a

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Sale una cresta costituita da salti,interrotti da terrazze.Da Campo Imperatore appare come uno spartiacque tra versanti Est e Sud.
Dalla sella di Corno Grande si percorre il sentiero che porta al bivacco Bafile.Dopo il bivio per la Direttissima,si attraversano due ampi canaloni e,prima di un tratto attrezzato che aggira la cresta (dal canale),si sale per ghiaie puntando ad un'evidente rampa,obliqua a dx,che conduce al 1° di due terrazzi sul filo dello spigolo,sopra il primo salto strapiombante.
Descrizione

L1 Superare due salti di roccia (40m , III+)

L2 Si prosegue ancora sul filo dello spigolo per un tiro facile,fin sotto il salto del Naso,liscio e strapiombante (40m , II).

L3 Ci si sposta a sx in leggera discesa per circa 35 metri e si arriva alla base di un ampio diedro (35m , II , 2 spit in sosta).

L4 Risalire il diedro-canale (4 ch.) fino ad una piccola cengia trasversale (30m , IV , 2 Spit in sosta).

L5 Si sale a dx per una fessura uscendo in alto a dx (Ch.) fin su di un terrazzo sopra il Naso ( 20m , IV , 2 chiodi in sosta).

L6 Da qui ancora per 25m facili fino ad un terrazzo (25m , III-II , 2 Spit in sosta)
Lo stesso punto è raggiungibile anche continuando per il canale a sx con percorso obliquo,dopo la L4.

L7 Sulla sx del terrazzo lo sperone è solcato da un diedro provvisto di 3-4 Chiodi:scalarlo e proseguire per placchette (25 m, V , 2Ch. in sosta)
Il diedro è evitabile sia a dx che a sx (III+)

L8 Si supera un altro diedro poco marcato a dx o una fessura a sx,continuando poi per una spettacolare dorsale fornita di magnifica aerea placconata sulla dx (Ch.)che permette di superare anche il salto successivo (20m III+)

L9 per placconate si continua fino alla IX sosta (45m , III e II , 1 Spit ed 1 Ch.in sosta)

L10 Tenendosi sempre sul filo di cresta,via via meno ripido,si raggiunge l’anticima Sud (45m , II )

Per la cresta ora pianeggiante fino in vetta

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Carta 1.25000 Gran Sasso
Bibliografia:
Grazzini-Abbate Gran Sasso d'Italia CAI-TCI It. 54J
annibale
15.09.2011
9 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
17 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Panoramica 2370m 2.1Km

Monte Aquila P 2.370

Link copiato