Corna Rossa del Grostè Un indovino mi disse

Corna Rossa del Grostè Un indovino mi disse

Dettagli
Altitudine (m)
2100
Dislivello avvicinamento (m)
600
Sviluppo arrampicata (m)
100
Esposizione
Sud
Grado massimo
6a

Località di partenza Punti d'appoggio
rifugio graffer o rifugio vallesinella

Note
Via sportiva, chiodata a spit inox 10mm, su dolomia fantastica. Soste attrezzate.
Per altre vie e per i monotiri che si trovano nella zona consultare il sito del rifugio Graffer. Ci sono molte vie classiche facili max V e alcuni itinerari sportivi interessanti.
Avvicinamento
Provenedo da vallesinella salire per il seniero 381 e poi per il 382. In prossimita di una curva a sx proprio sotto allo spigolo della corna rossa prendere la traccia a dx. La traccia passa proprio sotto i tetti gialli della corna rossa su cui passa la via Maestri. Continuare e attraversare una serie di ghiaioni sotto i torrioni successivi alla corna rossa. Lattacco si trova alla base di una placca nera; ben visibile il nome e il numero di tiri.

In alternativa si può prendere la funivia del Grostè e poi il sentiero 316 per il tuket. Arrivati alla base del bastione della corna rossa scendere per tracce a dx e in breve all'attacco della via.
Descrizione

L1: 5a
L2: 5c
L3: 5b
L4: 5c

All’uscita risalire verso NE per roccette ed erba fino a incontrare il sentiero 316.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
kopass 1:25000 Dolomiti di Brenta
kopernik
14/05/2009
Risorse nelle vicinanze Mappa
Link copiato