Castello di Lut Troppa felicità

Castello di Lut Troppa felicità

Dettagli
Altitudine (m)
970
Dislivello avvicinamento (m)
400
Sviluppo arrampicata (m)
150
Esposizione
Sud
Grado massimo
5c
Difficoltà obbligatoria
5c

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Giunti sotto la struttura rocciosa proseguire a dx su traccia fino all'attacco, nome della via scritta alla base.
Via divertente che cerca un pò il difficile nel facile ma nel complesso merita.
Ambiente splendido e isolato, la roccia passa da ottima a discreta e in alcuni punti richiede molta attenzione, specie nel tiro chiave dove nel facile sopra la sosta ci sono alcuni sassi instabili, e sul muretto di 5c ho staccato un appoggio coi piedi.
Chiodatura essenziale e nei punti giusti.
Portare 8 rinvii e qualche friend medio piccolo.
Avvicinamento
Dalla superstrada uscire a Premosello Chiovenda, entrati in paese seguire le indicazioni per Colloro.Seguire la strada principale che per tornanti sale al paesino e proseguire oltre la chiesa dove la strada si fa più stretta e ripida proseguendo nel bosco.Dopo circa 1 km parcheggiare al ponticello su un torrente(divieto di transito).
Proseguire a piedi sulla strada seguendo le indicazioni per l'alpe Lut, e prendere il sentiero che sale a sx a circa 10 min dall'auto.
Giunti alla chiesetta e a uno slargo con fontana, proseguire sul tracciato fino a un gruppo di case e alla seconda fontana piegare a sinistra in direzione di una costruzione in cemento.Seguire ora la traccia nel bosco segnata da bolli blu, fracce rosse e ometti. Percorso non molto visibile, attenzione con nebbia, no problem con bel tempo.
Descrizione

Primo tiro, il più bello forse, fessura verso sx e spigolo.
Secondo tiro, facile placca, traverso erboso a dx e placca fessurata fino in sosta
Terzo tiro, alterna tratti facili a muretti più duri
Gli ultimi due tiri, facili, seguire i rari spit.
Discesa in doppia.
C’è la possibilità di salire in cima al castello di lut seguendo la cresta credo, per poi scendere a piedi per traccia e sentiero ma non avendolo fatto non dico nulla a riguardo.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
Le più belle vie di roccia dell'Ossolaoltre il V grado di Paleari Pagnoncelli Bocchiola
titti85
19/04/2015
6 anni fa
Link copiato