Bevera (Valle) da Torri, anello per Olivetta San Michele e Collabassa

Bevera (Valle) da Torri, anello per Olivetta San Michele e Collabassa

Dettagli
Dislivello (m)
925
Quota partenza (m)
66
Quota vetta/quota (m)
500
Esposizione
Varie
Grado
E
Sentiero tipo, n°, segnavia
Sentiero Balcone e vari segnavia

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Dalla rotonda dell'uscita autostradale, si seguono le indicazioni per Bevera e dopo l'abitato si prosegue su strada stretta per Calvo e infine Torri dove si lascia l'auto nel parcheggio tra il cimitero e Torri superiore.
Note
Gran bel giro di buon sviluppo abbastanza ben segnato che si svolge all'andata lungo il fiume Bevera e al ritorno presso le creste Bevera - Roya con un percorso a sali e scendi tra coltivi, macchia mediterranea, vecchie abitazioni e ambienti a tratti selvaggi lungo il Bevera.
Descrizione

Dal parcheggio si ci porta verso Torri tralasciando la stradina segnata a dx (ritorno) e da li si segue la stradina incementata (qualche segno biancoverde) con moderata salita e dopo breve discesa, si riprende a salire tra gli oliveti fino a dove termina e diventa sentiero e per il quale si prosegue fino al colletto del traliccio. Da qui si scende tortuosamente in ambiente selvaggio fino a costeggiare il fiume Bevera sulla sua sx a salire, passando presso un ponte e senza attraversarlo, si prosegue con andamento a sali e scendi tra boschi, vecchi terrazzamenti e casolari abbandonati fino a raggiungere le Case di Bossare’ e dopo un tratto dell’Antico Sentiero (palina), a raggiungere la strada e passati a dx la si segue fino a raggiungere Olivetta San Michele (m.292). Da qui si attraversano i vicoli tra le case per passare dal cimitero e poi a proseguire lungo la sterrata (segni gialli) che diventa sentiero in leggera salita, per poi passare nel lato Roya fino a raggiungere con leggera salita un colletto. Da qui si scende nel lato Bevera fino a tornare in cresta arrivando al Passo Pagliura’ e da li tra sali e scendi, si prosegue fino all’abitato di Collabassa (m.321) da dove (paline e segni biancorossi e sentiero Liguria) attraversatolo, si segue la stradina fino al bivio e per sentiero a continuare la discesa fino alla sterrata e attraversato il ponte a rientrare a Torri.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
La provincia di Imperia 1:50.000 Blu Edizioni
4 anni fa
Link copiato