Arzola (Monte) da Posio, anello per il Colle Vardlà e Punta Busiera

Arzola (Monte) da Posio, anello per il Colle Vardlà e Punta Busiera

Dettagli
Dislivello (m)
800
Quota partenza (m)
1390
Quota vetta/quota (m)
2158
Esposizione
Sud
Grado
E

Località di partenza Punti d'appoggio
Bivacco Blessent

Note
Anello panoramico adatto ai mesi primaverili o autunnali.
Segnato solo fino a colle Vardlà, ma non vi sono grossi problemi di orientamento.
Dalla vetta ampio panorama sulle vette della valle dell'Orco e sul Gran Paradiso.
Difficoltà EE solo da poco prima del rudere 1640 m alla Punta Busiera.
Avvicinamento
Da Cuorgnè percorrere la Valle dell'Orco fino a Sparone. Qui voltare a destra e percorrere tutto il vallone di Ribordone. Superare il capoluogo, raggiungere Talosio e poco dopo svolatre a sinistra per le borgate Posio e Ciantel.
Lasciare l'auto alla borgata Posio, piccolo parcheggio.
Descrizione

Da Posio scendere sulla strada fino al tornante da dove parte sulla destra una sterrata (cartello Reis-Vardlà-Busiera).
Imboccare la sterrata e seguirla. Questa, passate alcune baite, diventa poi sentiero; seguendolo si arriva al colle Vardlà dominato sulla sinistra da una piccola punta chiamata Dente della Vecchia. Salita facile in vetta.
Dal colle salire pochi metri a destra e piegare poi a sinistra su una traccia che passa vicino a un caratteristico spuntone di roccia.
La traccia aggira quasi in piano il Roc delle Teste e perviene a una baita diroccata quota 1640 m (difficoltà ad individuare la traccia da sotto il Roc delle Teste al rudere). Da qui piegare a destra (rari ometti) su labile traccia che sale nel vallone.
Su prati si arriva alla cresta. Da qui piegare a sinistra e raggiungere la punta Busiera (arrivandovi capirete il perchè del nome!).
Da qui scendere al sottostante colle Busiera perdendo circa 100 metri di dislivello e risalire poi su tracce evidenti che puntano a destra in prossimità di un grosso masso, per poi piegare a snistra in direzione del rifugio Blessent e della grossa statua del Redentore che da qui è già visibile. Con un’ultima ripida salita si guadagna il rifugio .
Da qui per sentiero e poi per cresta prativa si guadagna rapidamente la cima dell’Arzola.
Si riscende per prati fino al rifugio e da qui seguendo a sinistra il sentiero GTA, si scende all’Alpe Arzola e si rientra a Posio

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
ICG n.3, MU edizioni 1/20.000 n° 05
mario-mont , gi-po
30/03/2019
3 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
12 anni fa

Tracce (2)

Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 1350m 1.5Km

Santuario Prascondu

Webcam
Webcam 1700m 8.9Km

Webcam Punta Cialma

Webcam
Webcam 990m 9.2Km

Ronco Canavese

Webcam
Link copiato