Delfo


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: fino al casotto a quota 1200m slm, km 5 sp 255
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Con partenza dal casotto il dislivello complessivo si assesta sui 1500 metri, di cui 400 da fare a piedi tra l'asfalto e gli enormi cumuli di neve che si allungano dalle vallette laterali.
Arrivati a Baraccone (fontana) poche centinaia di metri di sentiero e poi sci ai piedi fino in vetta.
Anche in questa valle, come segnalato da altre parti, neve molto poco scorrevole e che lascia residui sulla soletta; a parte questo buona sciata e bella gita.

Con Dani, Deb e Willo, per un jolly ben giocato.

Cumuli di neve sulla strada

salendo

Parte alta: mezz'oretta di pioggerellina a farci compagnia
sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m. :: 1000
Partiti davvero presto per minimizzare i rischi, trovare neve migliore e... far andare a lavorare i lavoratori.
Scelta azzeccata: alle 8 iniziamo la discesa degli ippopotami ( evitando fedelippogor) e la neve è già (ancora?) molle, ma si lascia sciare. Canale in buone condizioni, piste ancora battute. Allego foto per avere idea delle condizioni e della quantità di neve.
Ottima gita lampo con gli ottimi Alberto, Dani e Deb

Parte alta
Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti all'Estelletta passando nel bosco e scesi lungo i valloncelli che iniziano dal colletto tra Estelletta e Midia.
Scelta azzeccata: per 100-150 metri ci siamo goduti una bella sciata su fondo duro coperto da due dita di farina. A seguire polentone lento e bagnato fino al parcheggio.
Alla ricerca di una gita super sicura con Dani, Deb e Sofia.
sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m. :: 1300
Portage di 15 minuti per ora, ma in prevedibile/inesorabile aumento nei prossimi giorni.
Oltre l'ultima baita manto continuo, tranne brevissimi tratti.
Canale in buone condizioni: oggi l'abbiamo attaccato un po' tardi e abbiamo trovato neve molto molto morbida, ma valeva il viaggio.
Di nuovo qui con Grazia, Liliana e Simone, godendosi il sole sulla testa, la Corsica all'orizzonte e la pizza tra le fauci.

Primo tratto
Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Nevischio e neve in mattinata, poi si apre un poco, giusto in tempo per farci assaporare la discesa.
Dalla vetta 20 metri di crostaccia, poi giù giubilando su neve eccezionale.
Gran sciata con gruppo nutrito. Sempre grato agli "scopritori" di questo vallone assai remunerativo.
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti con sole e caldo da Pietraporzio, più su si saliva più il cielo tendeva a chiudersi.
Fino a poco dopo il colletto a 2400 metri seguiamo la traccia (autostradale), poi ci immergiamo in un mare d'orzata e sono i segni dei rampant a guidarci fino in vetta. La discesa dalla vetta con visibilità così limitata non sarebbe stata banale: il gps una volta tanto si rivela davvero utile.
Neve polverosa lassù dove non vedevamo nulla, appena più umida più in basso ma sempre piacevole, quindi divertente canalone giù verso pian della Regina.

Gran sgroppata e gran giornata con Dani e Deb, as usual.
sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
Quest'anno ricco di neve ci permette di salire l'Antoroto a marzo, sci ai piedi fin dal parcheggio sopra cascine: un lusso!
Arrivati in cima, con Danilo si valutano le varie discese: l'entusiasmo ci porta su questo bel canale di moquette primaverile, ripido il giusto in alto, stretto il giusto in basso.
Molto interessante!
Grazie a Danilo per aver proposto questa bella gita ed un saluto al ragazzo francese incontrato in cima: à la prochaine!
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: da Lerca (strada vicinale Camulà su open street map): transitabile senza problemi fino all'inizio del sentiero
Partenza da Lerca, sentiero con chiazze di neve prima e manto continuo da 750 metri slm. Neve fresca nel canale di accesso alla parte più ripida da non riuscir quasi a passare.
C'erano le condizioni... mistiche. Con Ninni in forma smagliante 3 ore di pioggia, 3 ore di neve ed il resto vento. 5 stelle per la giornata da tregenda non per le condizioni della via. Via breve e carina, e sarà meglio quando la neve si trasformerà.
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti con l'intenzione di dare un'occhiata all'Antoroto ci accorgiamo ben presto che la giornata concede poco: nebbia e vento ci lasciano in pace giusto nel bosco, per il resto è un vagare nel bianco. Arrivati alla fine degli skilift giriamo i tacchi scendiamo dalle piste (non battute, impianti fermi causa... furto) e ci godiamo qualche bella curva su neve morbida ben arata.
Ritrovati ben 2 guanti, di cui uno Salewa: i proprietari mi contattino per la restituzione.

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Carina ma non eccezionale. Il passaggio chiave è in L4, preso a destra è abbastanza duro (sul forum di Quotazero, Mahler valuta 6a passando a sinistra e 6b a destra, nel mio piccolo concordo ?f=79&t=7183&start=0#p190345).
Con Cristina.
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Gias dei Laghi (Testa) da Baraccone (12/05/18)
    Mondolè (Monte) Canali Fedelippogor + Gli ippopotami (23/04/18)
    Estelletta (Monte) da Ponte Maira (15/04/18)
    Antoroto (Monte) Canale S di Sinistra (28/03/18)
    Binec (Punta del Vallone del) da Tetti Trocello (25/03/18)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (24/03/18)
    Antoroto (Monte) Canale S di Sinistra (09/03/18)
    Rama (Monte) Mistic Rama (03/03/18)
    Grosso (Monte) da Colla di Casotto (10/02/18)
    Perti (Rocca di) Panta Rei (06/07/13)
    Castello (Rocca) Spigolo Maria Grazia (30/06/13)
    Scoglio del Lup (Avancorpo) Il ritorno dei Lup (23/06/13)
    Perti (Rocca di) Il vecchio (14/06/13)
    Perti (Rocca di) Simonetta (07/06/13)
    Faggi/Fò (Rocca di) Via Andrea e Paolo (02/06/13)
    Perti (Rocca di) Vecchie Beline (26/05/13)
    Corvi (Rocca dei) Corona dei monti di Vado (09/03/13)
    Tempesta (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (03/03/13)
    Boscasso (Bric) da Chialvetta (02/03/13)
    Bertrand (Monte) da Upega (23/02/13)
    Baussetti (Monte) dalla Colla di Casotto (16/02/13)
    Ciotto Mieu o Mien (Monte) da Limonetto (10/02/13)
    Rama (Monte) Canale Nord (06/02/13)
    Pian Ballaur (Cima) da Carnino Superiore per il passo delle Mastrelle (03/02/13)
    Perti (Rocca di) Smaram (20/10/12)
    Perti (Rocca di) Aprosdoketon (19/08/12)
    Vittorio Emanuele II (Rifugio) da Pont Valsavaranche (12/08/12)
    Dalmazzi Cesare (Rifugio) da Arnouva (10/08/12)
    Piccolo Monte Bianco o Petit Mont Blanc da La Visaille (08/08/12)
    Aia (Rocca dell') Via Normale o Cresta Sud-Est (01/08/12)
    Meja (Rocca la) Via Normale dal Colle di Valcavera (17/07/12)
    Auto Vallonasso da Viviere (16/07/12)
    Pian Marino vari (15/07/12)
    Lausfer (Testa Auta del) da S. Anna (08/07/12)
    Faggi/Fò (Rocca di) Via Andrea e Paolo (27/06/12)
    Perti (Rocca di) Via col vento (25/05/12)
    Perti (Rocca di) Spigolo nord (25/05/12)
    Rama (Monte) Via Zunino (12/05/12)
    Perti (Rocca di) Oasi (23/03/12)
    Vaccia (Monte) da Pietraporzio (11/03/12)
    Lose (Cima delle) da Argentera (10/03/12)
    Bracco (Monte) Sperone Centrale - I 3 Giorni della Merla (03/03/12)
    Pian Marino vari (24/02/12)
    Tecchie (Falesia delle) (14/02/12)
    Campaula (Costa), o Pian della Reina da Tetti Folchi (12/02/12)
    Prou Ballou (Rocche du) Via Gino Musso (15/01/12)
    Rian Cornei Placconata Settore Sinistro o Cordon Bleu (10/01/12)
    Scagiun da Lelua (15/11/11)
    Rian Cornei Placconata Settore Sinistro o Cordon Bleu (13/11/11)
    Castellaro (Monte) Falesia di Alpicella (09/11/11)
    Nasta (Cima di) Via Normale dal Pian della Casa per il Colle della Forchetta (30/09/11)
    Monviso Cresta Est (28/08/11)
    Argentera (Cima Sud) Via Normale per il Rifugio Remondino (19/08/11)