Rossa (Rocca) Parete SO

La gita

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle

Seguito grossomodo la linea dei primi salitori. Dal sommo del conoide una rampa sullla dx poi uno spigolo verticale (possibile l'utilizzo di protezioni veloci). Segue una una breve discesa su cengia. Si contorna una prominenza rocciosa e si riprende a salire su neve. Superato detto salto una 15na di mt ca (con presenza di neve e ghiaccio negli anfratti), la salita diviene poi comoda e carina fino alla forcella, su neve ideale per i ramponi, e di conseguenza in vetta sulla dx per un facile pendio, con gia' skialp presenti in punta e altri che sopraggiungevano a loro volta. Data la brevita' della salita' grazie anche al fatto di essere saliti parecchio con l'auto, visto che la strada e' stata definitivamente aperta fino al colle, almeno integrare con la salita al Pan di Zucchero. E gia' che eravamo alti anche in questo caso, la cresta che da est va su dritta fino in punta l'abbiamo avvicinata e superata cercando di fare meno rumore possibile. Si presenta effettivamente come un'immane massa informe di rocce pronte a collassare appena le si carica anche giusto un po', o le si tira per ristabilirsi di terrazino in terrazzino, costoro a loro volta intercalati da brevi ma netti muretti (max III°), con solo qua' e la' qualche presa buona. Sconsigliabile nella maniera piu' assoluta. Roccia troppo rotta, instabile e avara di punti ove si possa piazzare protezioni sicure. Siamo usciti sotto il salto finale alla sua dx, e risalito il breve ma ripido scivolo misto a roccette sul lato nord che mira dritto alla croce di vetta. Se proprio non si vuol rinunciare alla cima una qualvolta salita la Rocca Rossa, piu' consigliabile contornarlo tutto alla dx alla base, su neve, fino a riprendere la normale su dal Col Vieux.Il tutto chiuso con breve anellino a tornare giu' all'auto su neve gia' molle. Molte nuvole in arrivo da ovest in fase di discesa, a mitigare in parte le gia' ormai alte temperature.
Con Rod..che da tempo non posava piu' la mani sulla roccia, l'occasione si e' ripresentata oggi..peccato non fosse proprio la roccia ideale che si aspettava di trovare..

Gita caricata il 25/05/16

Le foto

l'avvicinamente alla parete..
nella rampa verso dx..dal sommo del conoide..
..ormai sopra il salto..
lo scivolo superiore dal basso..
in piena parete..
..e in vetta..
il Pic d'Asti dalla Rocca Rossa..
la Taillante..
..e il Pan di Zucchero..
in traverso a prendere la cresta..
in cresta (di sfasciumi..)
tratto verticale sotto la punta (aggirabile a dx..)
uscendo sulla dx da sotto il testone finale..
risalendo l ultimo tratto sul versante nord..
fino alla croce di vetta..del Pan di Zucchero..
il Pic d'Asti..con inclusa la Rocca Rossa e la linea di salita al centro..dal Pan di Zucchero..
Descrizione completa dell'itinerario