San Bernardo di Sparone (Santuario di) da Sparone

difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 600
quota vetta/quota massima (m): 1600
dislivello salita totale (m): 1000

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura
tim : 80% di copertura

contributors: francoc59
ultima revisione: 09/05/10

località partenza: Sparone (Sparone , TO )

cartografia: mu ed n 05 valle soana

note tecniche:
itinerario abbastanza lungo ma pieno di cose interessanti da vedere a cominciare dal santuario di sant'anna costruito nel 1694.

descrizione itinerario:
Arrivati a Sparone attraversare il ponte sul torrente orco e seguire per 1 km la strada verso Alpette. In corrispondenza di un tornante ci si trova a sx un pilone votivo costruito sulla roccia e a dx parte con scritta S.Anna sul muro in cemento e cartello in legno il sentiero o mulattiera per San Bernardo di sSarone.
Si attraversa subito il ponte sul rio Mares e poco più in alto si passa vicino a due baite ristrutturate e continuando ecco la frazione Pasqualone (piccola deviazione notando il piccolo rascard in legno costruito su roccia con basamento in cemento) ci si riporta sulla mulattiera ed ecco S.Anna 906 m santuario in ottimo stato con particolare campanile staccato dalla chiesa (da vedere). Proseguendo per la mulattiera si arriva veloci al borgo di Saborsaint 969 m e poi all'Appiatour di sotto 1134 m da qui si svolta a sx seguendo i segni rosso-bianchi si arriva all'Appiatour di sopra 1223 m. Dopo la prima baita il sentiero sale ripido a sx e arriva al bel pilone votivo della borgata Ambarten 1288 m la mulattiera sale dietro al borgo prima verso dx e poi ripida verso sx e con un ultimo tratto diretto raggiunge la dorsale, si tralascia il sentiero che a sx va all'alpe del Magnino di sopra e si sale leggermente verso dx seguendo sempre i segnavia si tocca in poco tempo il santuario di San Bernardo di Sparone 1601 m.