Roc (Cascata del) da Balmarossa

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Sud-Est
quota partenza (m): 1280
quota vetta/quota massima (m): 1630
dislivello totale (m): 500

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: laika58
ultima revisione: 17/01/16

località partenza: Noasca- Balmarossa (Noasca , TO )

punti appoggio: Nessuno

accesso:
Risalire la valle Orco sino a Noasca, arrivati all'inizio della galleria per Ceresole Reale, salire a destra per una stradina che porta a Balmarossa, sino dove in inverno la strada viene ripulita, generalmente molto più in basso del parcheggio estivo

note tecniche:
Bella gita su un tratto di poderale e poi su bella mulattiera che porta a riscoprire le antiche borgate del vallone del Roc, sino a giungere alla caratteristica cascata - Bella visuale sulle montagne circostanti - Gita da fare con attenzione nel caso di forte innevamento in quanto dalla borgata Maison sino ai pianori della borgata Cappelle, la mulattiera attraversano dei ripidissimi pendii su balzi di roccia a strapiombo ed il sentiero potrebbe diventare un pendio unico (in questo caso meglio tornare indietro)

descrizione itinerario:
Da dove si lascia l'auto, su poderale e poi su mulattiera contrassegnata da tacche bianco-rosse salire alla borgata Varda (1540 mt.) sino a qui ci può arrivare con la poderale, dopodiché seguendo la mulattiera con percorso quasi in piano superare le altre caratteristiche borgate del Vallone del Roc sino ad arrivare alla borgata Maison (1563 mt.), notare la bellissima e ben conservata aula scolastica rimasta attiva fino a metà degli anni '60, di qui in avanti la mulattiera attraversa con saliscendi un lungo traverso su balzi di roccia, sino a giungere nei pianori delle borgate Mola (1592 mt.), Cappelle (1585 mt.) e Potes (1549 mt.) -
A questo punto il sentiero scende raggiungendo una presa per l'acqua, arrivati ad un ponticello, andando diritti in breve si giunge alla fine del vallone ed alla cascata gelata del Roc -
Attraversando il ponticello si raggiunge il cocuzzolo nevoso dove sulla cima è posta una chiesetta con bel panorama sulla cascata del Roc, cime circostanti e borgate -
Discesa per la stessa via di salita