Piriè (Cima di) da Ceresetta

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 800
quota vetta/quota massima (m): 1426
dislivello salita totale (m): 700

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: francoc59
ultima revisione: 11/12/12

località partenza: Ceresetta (Ribordone , TO )

cartografia: MU ed 05 carta della val soana

bibliografia: cai tci gran partadiso

note tecniche:
La Guida Cai-Tci Gran Paradiso riporta che la Cima di Piriè domina Ribordone-Rongorbogno e Verlucca con brevi coste rocciose quasi impraticabili per il fitto bosco che le veste in ogni anfratto.quindi non bisogna lasciarsi ingannare dalla sua modesta altezza perché per arrivare in cima senza tribolare tanto bisogna scegliere oculatamente il percorso giusto.

descrizione itinerario:
Da Ceresetta si prosegue ancora verso Ribordone fino ad una 50ina di metri prima del sottopasso in cemento,qui sulla dx parte la mulattiera x la Verlucca.Dopo un tratto di bella mulattiera si arriva ad un palo dell’Enel da qui in avanti la mulattiera è stata distrutta x la posa dei pali quindi occorre salire il ripido bosco su scarna traccia costeggiando un canale di scolo in lamiera si sbuca nei prati davanti al borgo di Verlucca 980m.Dietro al borgo sulla dx un pilone votivo indica la partenza della mulattiera che in poco tempo raggiunge le baite di Chichee1025m.Si abbandona il sentiero che in piano va ad attraversare il Rio Verlucca x salire alla Bocchetta di Branciai ma si sale dietro alle baite una traccia di sentiero con bolli rossi (zona di caccia)che porta velocemente ad alzarsi fino ai 1260 circa,qui la si abbandona x salire a sx una dorsale faggiosa assai ripida,giunti sotto a dei salti di roccia si attraversa a sx aggirandoli,un tratto ravanoso tra i noccioli e si sbuca in una comoda pietraia che si risale spostandosi a dx con un ultimo tratto tra erba e rocce si arriva alla panoramica Cima di Piriè 1426m.