Pers (Pointe e Aiguille) dal Col de l'Iseran per il Col Pers

sentiero tipo,n°,segnavia: segnavia bianco-rosso-blu e ometti
difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 2760
quota vetta/quota massima (m): 3386
dislivello salita totale (m): 626

copertura rete mobile
vodafone : 40% di copertura
tim : 20% di copertura
no operato : 0% di copertura
altri : 80% di copertura

contributors: ste_6962
ultima revisione: 05/08/12

località partenza: Col de l'Iseran (Bonneval-sur-Arc , 73 )

cartografia: IGN foglio 3633ET - Tignes, Val d'Isère, Haute Maurienne - scala 1:25000

accesso:
Da Susa per il Colle del Moncenisio, quindi si scende sul versante francese la D902 fino a Lanslevillard. Qui si prosegue e destra (indicazioni per Bonneval sur Arc e Col de l’Iseran) superando i centri di Lanslevillard, Bessans e raggiungere Bonneval sur Arc. Qui si segue la strada per il Col de l'Iseran fino al colle stesso, ampio parcheggio(69 km da Susa).
La strada viene generalmente aperta solo a inizio giugno.

descrizione itinerario:
Dal pianoro di quota 2760 m. si sale lungo una stradina a sinistra, raggiungendo una costruzione in muratura, dove inizia una pista che porta al Glacier de Grand Pisaillas. Trascurata la pista da sci, si sale subito a sinistra su un sentiero che passa nei pressi di un piccolo corso d’acqua, che conduce brevemente ad un pianoro, dove è presente una presa d’acqua. Qui arriva il sentiero a mezzacosta, proveniente dal Col de l’Iseran, che va seguito. Si sale inizialmente verso destra, in un valloncello a mezzacosta (Ruisseau de Pers), tagliando un ampio pendio detritico che scende dalla soprastante parete rocciosa dei Rochers Pers, successivamente la traccia si inerpica ripidamente a sinistra, per risalire una pietraia, raggiunto un dosso, si prosegue con evidente percorso verso l’ampio Col Pers m. 3009, posto tra il Signal de l’Iseran a sinistra e la Pointe Pers a destra (indicato da un grande ometto di pietre). Dal colle si piega inizialmente a destra per aggirare una protuberanza rocciosa e alcune placche, poi volgendo a sinistra si prende il filo dell’ampia cresta Ovest. Si sale lungo l’ampio crestone, guidati da numerosi ometti e segnavia, tenendosi nei pressi del filo, raggiungendo prima l’anticima della Pointe Pers, e poi su facili placconate la vetta vera e propria 3317 m, due ometti di pietre). Dalla Pointe Pers si prosegue lungo la cresta, su traccia e tratti di facili roccette (ometti), si arriva alla quota 3327 m. dove si trova un breve gradino roccioso, che si scende facilmente aiutandosi con le mani, poi la traccia conduce ad un colletto sotto la nostra cima, da qui con evidente percorso si risale un tratto di pietrame più ripido e si raggiunge l’ampia cima dell’Aiguille Pers 3386 m, monumentale ometto di pietre.

altre annotazioni:
La prima salita nota a questa cima risale al 16-8-1889 quando il francese H. Ferrand salì proprio dall’Iseran, per la cresta Ovest.