Chentre-Bionaz (Bivacco) da La Ferrère

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1687
quota vetta/quota massima (m): 2530
dislivello salita totale (m): 1050

copertura rete mobile
vodafone : 50% di copertura

contributors: horus
ultima revisione: 23/07/10

località partenza: La Ferrère (Bionaz , AO )

cartografia: Carta L’Escursionista, Fg. 6, Valpelline - Saint Barthélemy, Scala 1:25000

note tecniche:
Nuovissimo bivacco costruito ai piedi della parete NO della Becca di Luseney, quindi ottimo punto di sosta per la salita della cima dal versante di Bionaz. Il bivacco si trova in una zona selvaggia ma al tempo stesso molto bella.
AL bivacco l'acqua non è presente. Si può procurarla circa 200 metri al di sotto del bivacco lungo il sentiero oppure 10 minuti oltre il bivacco ci sono dei ruscelli di acqua di fusione.

descrizione itinerario:
Lasciata la macchina nei pressi di La Ferrère si percorre in discesa la strada interpoderale che scende fino a Pouillay dove oltrepassato il ponte sul torrente Buthier, inizia il sentiero che sale verso il vallone di Montagnaya. Dopo circa un'ora di cammino nel bosco si giunge al bivio per il vallone d'Arbière (sentiero di sinistra). Oltrepassato il torrente di Arbière, il sentiero sale verso l'alpeggio abbandonato di Pra de Dieu da dove si entra in un ripido canalone al termine del quale si trova il bivacco (2,30 - 3 ore dalla partenza). P.S. Il bivacco è visibile dal luogo di partenza.