Seirasso (Cima) e quota 2422 m da Prato Nevoso

L'itinerario

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BR   [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Est
quota partenza (m): 1600
quota vetta/quota massima (m): 2436
dislivello totale (m): 900

copertura rete mobile
vodafone : 40% di copertura
no operato : 0% di copertura
3 : 60% di copertura

contributors: pulici
ultima revisione: 03/05/10

località partenza: Prato Nevoso (Frabosa Sottana , CN )

punti appoggio: Rif. Balma

cartografia: IGC 1:50000 n.8 Alpi Marittime e Liguri

bibliografia: Blu-Alpi Liguri

note tecniche:
Poco dislivello ma notevole spostamento. Parte finale sconsigliabile in caso di nebbia.

descrizione itinerario:
Raggiunto il Rif. Balma prendere a sx la strada verso i laghi della Brignola in leggera discesa per circa 1km. Lasciarla per tagliare in diagonale ascendente verso dx per passare sotto un caratteristico becco roccioso raggiungendo poco dopo una margheria. Proseguire 10 min verso la colletta Seirasso poi svoltare decisamente verso sx e raggiungere (un paio di tacche bianco-rosse su massi che emergono dalla neve) dopo un paio di strappi l'appartata conca che vede la Cima Seirasso alla dx e la nevosa quota 2422 m o Cima Est sulla sx. Ora si piega verso sinistra, risalendo un breve pendio abbastanza ripido, portandosi sotto la verticale della cima. Ora occorre compiere un traverso in lieve ascesa, puntando al colle Seirasso. A seconda delle condizioni questo tratto, seppur non lungo, può risultare insidioso (eventualmente ramponi al seguito). Va anche valutata attentamente la stabilità del manto.
Raggiunto il colle (spesso potrebbe esserci una cornice da scavalcare), senza particolari difficoltà volgendo a sinistra si sale l'ampia e un po' ripida dorsale fino alla sommità della cima Est 2422 m. Dal colle invece verso destra, si sale il ripido pendio esposto a sud, spesso spoglio dalla neve, sino al culmine, dove con pochi metri pianeggianti si giunge alla cima (edicola con madonnina all'interno).