Ambin (Rocca d') versante nord, via diretta

difficoltà: / 4.2 / E3   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1920
quota vetta/quota massima (m): 3378
dislivello totale (m): 1750

copertura rete mobile
dato non disponibile

ultima revisione: 22/04/09

località partenza: vallon d'Ambin (Bramans , 73 )

punti appoggio: Refuge d'Ambin

cartografia: IGN Val Cenis Charbonnel 3634 OT

note tecniche:
E' sicuramente una delle più belle gite della zona per gli amanti del ripido non troppo impegnativo.
Su 1200 m. di dislivello, 1000 riservano una discesa sostenuta ed entusiasmante, dapprima su ampi ed esposti pendii, dove i passaggi non sono mai obbligati, quindi lungo il bellissimo canalone che collega con il fondovalle.
Il canale des Grandes Glieres è utilizzabile come alternativa al canale qui descritto per raggiungere la base del versante, ma è meno bello e diretto in discesa.
Lungo il versante nord della Rocca d'Ambin sono presenti altri 2 itinerari di discesa, uno segue il canalone diagonale verso sinistra, e un altro passa dapprima a est della costola centrale, quindi prosegue lungo il canale che scende verso destra e prosegue fino alla base approssimativamente al centro del pendio.
L'itinerario qui descritto, oltre a essere il più sostenuto (tra 40° e 45° su 450 m), a differenza degli altri due sfrutta il pendio più ripido per tutta la sua lunghezza.
Purtroppo è però il primo ad andare fuori condizione..

descrizione itinerario:
Dal posteggio al fondo del vallone d'Ambin (o più in basso, se la strada non è ancora sgombra dalla neve) raggiungere il piccolo rifugio d'Ambin, a fine maggio non ancora custodito.
Salendo al rifugio conviene, all'inizio dell'ultimo pianoro da cui è visibile il rifugio, dare un'occhiata al canalone che dà accesso al versante nord della rocca d'Ambin.
Il mattino successivo traversare a mezzacosta dal rifugio verso il canalone che dà accesso al versante nord della rocca d'Ambin, perdendo una quarantina di m. di dislivello. Seguire il canalone per tutta la sua lunghezza (500 m., fino a 40°) e scollinare alla base del piccolo ghiacciaio des Aiguilles a 2750 m.
Da qui in breve alla base del pendio nord della Rocca d'Ambin. Risalirlo con percorso rettilineo tenendosi il più possibile sulla verticale della punta, aggirando numerose rocce affioranti e superando alcune strettoie con pendenza variabile tra i 40° e i 45°.
Un centinaio di metri sotto la punta si supera un plateau decisamente meno inclinato, per superare una strozzatura più ripida in diagonale verso destra e raggiungere la punta per gli ultimi facili pendii esposti a ovest.
Dalla punta seguire l'itinerario di salita.