Malatrà (Col) da Crevacol

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 1650
quota vetta/quota massima (m): 2923
dislivello salita totale (m): 1273

copertura rete mobile
vodafone : 60% di copertura
tim : 40% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: serband vik
ultima revisione: 29/03/20

località partenza: Crevacol (Saint-Rhemy-En-Bosses , AO )

punti appoggio: Rifugio Frassati

cartografia: L'Escursionista 1/25.000 n° 5

note tecniche:
Sentiero dell'Alta Via n°1

descrizione itinerario:
Dal parcheggio imboccare la strada rurale che passa sotto al viadotto che conduce al traforo del Gran San Bernardo.
Seguirla in piano, superare l'alpe Devies per poi lasciare la strada e risalire sulla destra il sentiero che si innalza tra ampi pendii sino a raggiungere le case di Merdeux-Désot.
Proseguire per un piccolo tratto sino a raggiungere un'altra strada rurale, proseguire sulla sinistra in leggera discesa sino a passare appena sopra all'alpe Cotes.
Il sentiero adesso attraversa ripidi pendii alti sul fondovalle per poi superare il torrente proveniente dal Grand Golliaz e raggiungere l'alpe abbandonata di Moindaz.
Si attraversano ampi pascoli sino a raggiungere con un tratto più ripido la Tsa de Merdeux.
Si continua ancora verso sinistra per poi risalire (deviazione per il rifugio Frassati) verso il colle.
Una lunga diagonale verso sinistra, un ripido tratto su terreno instabile, per poi effettuare l'ultimo tratto più ripido ma attrezzato con scalini in ferro ed una corda fissa che permette di raggiungere lo stretto intaglio del colle.