Tre Croci (Poggio) da Bardonecchia, discesa sul sentiero delle borgate

Tre Croci (Poggio) da Bardonecchia, discesa sul sentiero delle borgate

Dettagli
Dislivello (m)
900
Quota partenza (m)
1200
Quota vetta/quota (m)
2117
Lunghezza (km)
18
Esposizione
Nord-Est
Difficoltà salita
BC
Difficoltà discesa
BC
Difficoltà single trail
S2

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Salita ripida ma di soddisfazione, quasi tutta all'ombra ed esposta a nord, consigliata in giornate calde. Discesa facile con la variante del Sentiero Paradiso, cui occorre prestare attenzione in alcuni tratti.
Descrizione

Da campo Smith si sale verso il borgo vecchio di Bardonecchia.
Si oltrepassa il Palazzo delle Feste e poi sulla destra si trova un ampio posteggio. Sulla sinistra si trova un ponte recentemente rifatto, da dove parte la salita.
Attraversato il ponte bisogna tenersi a destra per imboccare la sterrata, mentre a sinistra parte lo sterrato che collega il borgo vecchio con Les Arnaud (passeggiata del canale).
Senza possibilità di errore seguire la sterrata di destra che sale ripida con fondo sconnesso, ma comunque ciclabile anche se impegnativa, fino ad arrivare su un punto molto panoramico con le 3 croci e un ripetitore. Volendo proseguire, la strada continua fino al Pian della Turiccia/pian della Batteria.
In discesa si segue la sterrata di salita, deviando sui sentieri scorciatoia, che sono facili e divertenti. A quota 1600m circa si diparte,a destra, il ‘sentiero delle borgate’ (cartello in legno ‘sentiero Paradiso’).
Quindi con percorso su sentiero a mezzacosta, con saliscendi a volte un po’ esposti (prestare molta attenzione in alcuni passaggi, che è meglio percorrere a piedi, in quanto una caduta può essere molto pericolosa vista l’esposizione) ma tecnici e divertenti, si passa proprio sulla struttura in cemento (salire a piedi un paio di scalini) dove inizia la condotta forzata fino a giungere al Melezet. Il tratto dopo la condotta è quello con passaggi più esposti, molto stretti, cui si consiglia molta cautela in alcuni punti, anche se il sentiero di per sé non sarebbe troppo impegnativo (s1-2).
Con un paio di tornanti ripidi e stretti che richiedono buona tecnica si attraversa un rio e si giunge, co0n ultimo simpatico traverso, a Melezet.
Si attraversa la strada e dal piazzale degli impianti si imbocca la stradine che costeggia il fiume sulla sinistra orografica, fino dove questa termina dove, con attenzione, si imbocca un sentierino che costeggia ancora il fiume (attenzione ai pedoni) e che porta a Les Arnaud. Da qui si attraversano due parcheggi, si attraversa il fiume e si prosegue sui percorsi del bike park che su sentiero facile facile riportano a Campo Smith, dove termina la gita.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
1:50000 Valli susa chisone germanasca, Fraternali 1:25.000 n.1 alta valle di susa
Bibliografia:
Mountain bike in valle susa - rey smith
albytala , igor_c
11/09/2021

Nelle vicinanze Mappa

2 settimane fa
2 anni fa
4 anni fa
6 anni fa
9 anni fa
10 anni fa
14 anni fa
17 anni fa

Tracce (1)

Risorse nelle vicinanze Mappa
Stazione Meteo 1353m 1.5Km

Prerichard

Stazione Meteo
Webcam 1800m 1.6Km

Bardonecchia – Chezal

Webcam
Stazione Meteo 1585m 1.8Km

Bardonecchia Pian del Sole

Stazione Meteo
Stazione Meteo 2045m 2.9Km

Bardonecchia Pranudin

Stazione Meteo
Link copiato