Torri di Casanova (Q.2362)

Torri di Casanova (Q.2362)

Dettagli
Dislivello (m)
750
Quota partenza (m)
1600
Quota vetta/quota (m)
2362
Esposizione
Nord
Difficoltà sciistica
OSA
Tipologia
Attraversa pendii ripidi

Località di partenza Punti d'appoggio

Descrizione

Partenza dalla piana di Campo Imperatore-Coppe s.Stefano in prossimità di un rifugetto situato a Sud di M.Faeto. Salita come verso la Forchetta di S.Colomba fino a Q.1900 circa.Si continua poi verso sx,lasciando a dx il canale verso la Forchetta.Ci si destreggia tra corpi rocciosi e salti puntando ad una grossa struttura (quotata 2308 su IGM).Poco prima di raggiungerla si continua verso l’alto puntando alla cresta (quotata 2291).Prima di raggiungere la cresta si piega a sx per operare un traverso ripido ed esposto su alti salti di roccia.Necessari sangue freddo e buone condizioni (una scivolata su neve ghiacciata o marcia,o un distacco valanghivo avrebbero infatti in questo caso conseguenze sicuramente spiacevoli).Si traversa fino alla base di un canalino ripido:unica possibilità di accedere alla parte superiore senza attuare arrampicate difficoltose.Si risale il canalino (strettoia) e si accede ad una conchetta superiore situata alla base delle strutture sommitali delle Torri di Casanova. Lasciati gli sci per mancanza di neve negli ultimi 20 metri,si raggiunge la vetta per sentiero e roccette. Discesa lungo la massima pendenza per un canalino ripido e diretto

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Carta 1:25000 Gran Sasso
annibale
23/05/2009
12 anni fa
14 anni fa
Link copiato