Toac (Monte) da Medil, anello per Cima da Ciamp e Sas da Ciamp

Toac (Monte) da Medil, anello per Cima da Ciamp e Sas da Ciamp

Dettagli
Dislivello (m)
1150
Quota partenza (m)
1363
Quota vetta/quota (m)
2319
Esposizione
Sud
Grado
E
Sentiero tipo, n°, segnavia
517, 521, 521B

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
anello facile e molto panoramico, che pur con un dislivello non eccessivo consente di toccare ben 3 cime.
Avvicinamento
Percorrere la Val di Fiemme fino all’inizio di Moena; nei pressi del campo sportivo lasciare la strada principale e prendere la strada, asfaltata ma abbastanza stretta, che porta a Medil, dove si parcheggia poco prima di entrare nel paesino.
Descrizione

Attraversare il pittoresco paesino di Medil (1.363 m) e proseguire su una piccola stradina sterrata che sale abbastanza ripida e che dopo un po’ si trasforma in sentiero. Seguire sempre le indicazioni del sentiero 517; intorno a quota 2.000 m si arriva ad una piccola radura e ad un colletto, dove si svolta a destra e si scende per qualche centinaio di metri, perdendo circa 30-40 metri di quota. Giunti in un vasto pratone, si tiene la destra seguendo una traccia di sentiero e dei paletti con segnavia bianchi e rossi e con una breve ma ripida rampa si raggiunge la Forcella del Toac (o Forcella del Fontanel – 2.273 m) da dove si svolta a sinistra e seguendo la breve e facile cresta (segnavia 521) in pochi minuti si raggiunge la cima del Monte Toac (2.319 m).
Dalla vetta proseguire lungo la dorsale in direzione Est, seguendo sempre il sentiero 521 e scendendo fino ad un colletto quotato 2.215 m circa, da dove si torna a salire e in pochi minuti si raggiunge anche la Cima da Ciamp (2.265 m). Si scende ancora fino alla Forcella Peniola (2.130 metri) e con un’ultima breve risalita si tocca anche la cima del Sas da Ciamp (2.193 m), da cui si gode un’ottima vista sull’alta Val di Fassa e dove c’è una curiosa statua in legno di una donna nuda che prende il sole…
Tornati alla Forcella Peniola si scende seguendo sempre il sentiero 521, molto veloce e diretto, e si raggiunge la Malga Peniola, posta in una bellissima radura tra i boschi. Attraversato il piccolo paesino, seguire le indicazioni per Medil (sentiero 521B) che dopo qualche saliscendi si ricongiunge con il sentiero percorso in salita poco sopra Medil.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
carta Tabacco 1:25.000 n° 14; Val di Fiemme - Lagorai - Latemar
lucabelloni
30/06/2017
4 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 1200m 5.9Km

Moena – Lago di Soraga

Webcam
Webcam 1260m 6.7Km

Soraga

Webcam
Webcam 1650m 7.3Km

Nova Levante – Carezza

Webcam
Webcam 1400m 9.2Km

Vigo di Fassa

Webcam
Webcam 1400m 9.2Km

Vigo di Fassa

Webcam
Webcam 2300m 9.6Km

Moena – Verso Est

Webcam
Link copiato