Suretta (Pizzo) da Montespluga per il versante sud

Suretta (Pizzo) da Montespluga per il versante sud

Dettagli
Dislivello (m)
1150
Quota partenza (m)
1905
Quota vetta/quota (m)
3027
Esposizione
Varie
Grado
BRA
Difficoltà alpinistica (se pertinente)
PD-
Tipologia
Varie

Località di partenza Punti d'appoggio
Bivacco Suretta 2747mt.

Note
Bellissima salita da effettuare principalmente nel gruppo del Piz Suretta con salita alla P.ta Nera 3027mt. (cima principale) e alla P.ta Rossa 3020mt. Panorama grandioso dalla vetta su tutta la Valle Spluga.
Avvicinamento
Da Chiavenna si prendono le indicazioni per il P.so dello Spluga salendo in Val San Giacomo fino a Campodolcino, da qui si sale poi in Valle Spluga parcheggiando l'auto al parcheggio gratuito poco prima del paese di Montespluga 1908mt.
Descrizione

Dal parcheggio di Montespluga ci si porta sui pendii a sx traversando in piano fino all’Alpe di Suretta (possibilità di partire da qui, parcheggi molto  limitati ai bordi della strada). Passata l’alpe ci si porta verso l’imbocco della Val Suretta e dopo aver attraversato alcune conche intermedie si giunge ad un anfiteatro con una grande barriera rocciosa.

Da qui si hanno due possibilità di salita: la prima più facile ed un po’ più lunga adatta per ciaspole volta a sx, si affrontando i pendii con ultimi metri sostenuti arrivando ad  un evidente selletta per poi salire dei pendii in direzione nord-est. La seconda più diretta e un po’ più difficile adatta piccozza e ramponi, sale l’evidente canalone posto sulla nostra dx con pendenze sui 40°, poi quando la pendenza cala degli ultimi pendii.

Qualunque sia la scelta, tutte e due si ricongiungono poco sopra a circa 2650mt. di quota nei pressi della Vedretta del Suretta, dove ci si porta sui pendii a monte che salgono in direzione del bellissimo anfiteatro roccioso del versante meridionale delle P.ta Nera e P.ta Rossa di Suretta.

Arrivati sotto i primi pendii appare ora l’evidente canale di salita, portandosi sotto ad esso lo si risale cambiando assetto con ramponi e piccozza percorrendolo in tutta la sua lunghezza (circa 100m con pendenza massima sui 45°) fino ad arrivare ad una selletta 2990mt. dove si affronta la cresta nevosa aggirando un breve tratto di roccette finali arrivando a P.ta Nera di Suretta-Surettahorn 3027mt.

Da qui per raggiungere P.ta Rossa si scende di pochi metri la cresta che la collega traversando poi sotto cresta sul lato Svizzero dove ci si porta in breve sulla P.ta Rossa.

Discesa: oltre che a compiere a ritroso il percorso di salita, si ha possibilità ovviamente da valutare di continuare in cresta da P.ta Rossa fino a P.ta Adami dove si scende alla Vedretta di Suretta ricongiungendosi con il percorso di salita.

Oppure è anche più consigliato la discesa dalla P.ta Nera per l’itinerario del versante NE per il Surettajoch 2851mt. compiendo un grandioso anello.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
irui70
09/05/2021
6 mesi fa
Link copiato