Serour (Gias) da San Giacomo

Serour (Gias) da San Giacomo

Dettagli
Dislivello (m)
500
Quota partenza (m)
1312
Quota vetta/quota (m)
1813
Esposizione
Sud-Est
Grado
MR
Tipologia
Incassato in stretto fondovalle

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
In pratica è l’avvicinamento invernale per la serie di cime della zona: Savi, Salè, Monte Omo, Colle Serour, Nebius; richiede almeno un paio d’ore.
Avvicinamento
.
Descrizione

Dalla diga Enel di S.Giacomo, dove si lascia l’auto, si percorre lungamente (qualche scorciatoia) la strada verso il Rif.Carbonetto/Colle Valcavera fino ad un tornante da cui stacca a sx una sterrata verso due ponticelli per passare sul versante opposto (dx idrografica del torrente Cant). Si percorre a piacimento un primo tratto facile tra bosco e ampie radure, più avanti si guada a dx per maggiore comodità per arrivare al ripido pendio finale, alla cui uscita alcuni facili dossi conducono alla baita del Gias Serour.
Discesa per la via di salita oppure con traversata su sterrata in piano verso il Rif.Carbonetto e lungo ritorno per la strada asfaltata principale.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Carta IGC N.7 Valli Maira Grana Stura
luciano66
07/03/2017
4 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 900m 5.3Km

Vinadio

Webcam
Stazione Meteo 1755m 7.2Km

Castelmagno

Stazione Meteo
Link copiato