Sentiero Novara Tappa 11: dalla Badia di Dulzago a Mezzomerico

Sentiero Novara Tappa 11: dalla Badia di Dulzago a Mezzomerico

Dettagli
Dislivello (m)
200
Quota partenza (m)
202
Quota vetta/quota (m)
286
Esposizione
Varie
Grado
T
Sentiero tipo, n°, segnavia
SN

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Il Sentiero Novara è un anello escursionistico che percorre tutta la Provincia unendo la pianura alle colline e ai primi rilievi posti tra i due laghi. E' composto da 19 tappe, tutte di difficoltà T eccettuata la 17 che rientra nel Parco del Fenera e che è classificabile come E. Sono state aggiunte successivamente 2 tappe di trekking urbano che si svolgono all'interno e nelle immediate vicinanze di Novara. Svolgendosi per lo più su strade bianche alternate a strade asfaltate, è adatto a essere percorso anche in MTB. Durante il percorso gli appassionati di birdwatching hanno modo di osservare diverse varietà di uccelli. Non infrequente, in alcune tappe, incontrare piccoli gruppi di cervi.
Per quanto percorribile praticamente tutto l'anno, il periodo migliore va sicuramente da novembre a fine marzo. Va inoltre tenuto presente che, pur essendo stato originariamente segnalato con cartelli e segni di vernice, il percorso è attualmente spesso difficilmente identificabile a causa dell'effetto del tempo e di qualche atto vandalico (senza dimenticare che spesso ci si muove in un dedalo di strade agricole in cui può essere difficile orientarsi). Si consiglia di scaricare le tracce sul sito del CAI Novara.
Avvicinamento
Badia di Dulzago è una piccola e caratteristica frazione di Bellinzago Novarese, da cui dista circa 4 km in direzione sud-ovest. Si parcheggia presso uno dei due ingressi.
Descrizione

La tappa 11 segna il passaggio dalla pianura ai primi rilievi collinari; in lontananza, meteo permettendo, sempre ben visibile il Monte Rosa.

Raggiunto il complesso della Badia di Dulzago, che merita una visita, si parcheggia presso l’ingresso Nord dove è posto il cartello di inizio della tappa, si prosegue sulla strada sterrata fino a un primo bivio dove si va a sx a raggiungere la SP102 che si percorre a dx (direzione Sologno) fino a superare il ponte sul torrente Tardoppio. Si prende la prima evidente strada sterrata a dx che si percorre per circa 600 metri fino a passare una roggia tramite una precaria passerella. Proseguire verso nord su sentiero inizialmente infrascato e poi su strada sterrata sino a giungere ad Alzate di Momo. Svoltare a dx, poi ancora a sx, passando a fianco di un edificio rurale in stato di abbandono per poi procedere verso nord su traccia appena accennata. Raggiunta una strada agricola, si procede tendenzialmente sempre verso nord fino a raggiungere la SP17 Momo-Oleggio. Si va dx per circa 800 metri a dx per poi prendere a sx la strada sterrata che conduce alla località Fornaci. Attraversare la frazione sino a imboccare Via Vavrina e di qua una strada sterrata che va seguita fino a una deviazione che ci fa attraversare un campo fino a raggiungere la SP 105 Vaprio d’Agogna- Mezzomerico. Andare a dx verso Mezzomerico fino a incrociare sulla sx una strada sterrata collinare in salita che immette nella zona delle vigne e che porta infine alla località Madonna delle Vigne di Mezzomerico, dove termina la tappa. (16,6 km, tempo di percorrenza 2h 40′ circa).

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
La Badia di Dulzago fu fondata all'inizio del XII secolo come luogo di culto religioso. Nella seconda metà del Quattrocento venne trasformata in un importante centro agricolo, i monaci e i coloni che vi abitavano svolsero un'importante opera di bonifica dei territori circostanti rendendoli molto produttivi. A partire dal settecento, con l'introduzione dell'allevamento del bestiame, la Badia divenne una vera e propria azienda agricola autosufficiente.
Durante il periodo napoleonico, il complesso religioso venne espropriato e divenne di proprietà di una famiglia francese per poi essere ceduta ai Borromeo che infine la misero in vendita a partire dal 1879.
giuliano
04/01/2020
1 anno fa
Link copiato