Sentiero Novara Tappa 12: da Mezzomerico a Comignago

Sentiero Novara Tappa 12: da Mezzomerico a Comignago

Dettagli
Dislivello (m)
230
Quota partenza (m)
286
Quota vetta/quota (m)
268
Esposizione
Varie
Grado
T
Sentiero tipo, n°, segnavia
SN

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Il Sentiero Novara è un anello escursionistico che percorre tutta la Provincia unendo la pianura alle colline e ai primi rilievi posti tra i due laghi. E' composto da 19 tappe, tutte di difficoltà T eccettuata la 17 che rientra nel Parco del Fenera e che è classificabile come E. Sono state aggiunte successivamente 2 tappe di trekking urbano che si svolgono all'interno e nelle immediate vicinanze di Novara. Svolgendosi per lo più su strade bianche alternate a strade asfaltate, è adatto a essere percorso anche in MTB. Durante il percorso gli appassionati di birdwatching hanno modo di osservare diverse varietà di uccelli. Non infrequente, in alcune tappe, incontrare piccoli gruppi di cervi.
Per quanto percorribile praticamente tutto l'anno, il periodo migliore va sicuramente da novembre a fine marzo. Va inoltre tenuto presente che, pur essendo stato originariamente segnalato con cartelli e segni di vernice, il percorso è attualmente spesso difficilmente identificabile a causa dell'effetto del tempo e di qualche atto vandalico (senza dimenticare che spesso ci si muove in un dedalo di strade agricole in cui può essere difficile orientarsi). Si consiglia di scaricare le tracce sul sito del CAI Novara.
Avvicinamento
Arrivati a Mezzomerico, prendere la strada a fianco degli impianti sportivi e attraversare l'abitato seguendo le indicazioni per Suno. Appena usciti dal paese si incontra sulla sx la cappella della Madonna delle Vigne, nei cui pressi si parcheggia.
Descrizione

Imboccare la strada sterrata di fronte alla cappella che inizialmente si snoda tra i vigneti per poi entrare nel bosco e fiancheggiare il campo di golf di Agrate Conturbia fino a convergere sulla strada asfaltata che porta a Conturbia. Nei pressi di una rotonda si va a dx per poi immettersi sulla prima strada a sx che ben presto diventa sterrata e conduce all’interno di una boschiva.

Si passa nei pressi di un masso erratico (la Prea Guzza) per poi scendere ripidamente fino a un torrente. Si prosegue sul versante opposto fino a raggiungere un percorso salute e successivamente una strada sterrata. La si segue a sx fino a prendere, dopo circa 200 metri, un sentiero che risale a costeggiare la cima di una modesta elevazione per poi scendere lungamente passando sotto la A26 e raggiungendo la statale per Borgomanero.

La si attraversa passando a fianco di alcuni capannoni fino a portarsi nei pressi di una linea ferroviaria in disuso che si supera per poi, al primo svincolo, prendere la strada sterrata a fianco di un laghetto e portarsi alla località Bergamino. Andare a dx affrontando una breve salita al termine della quale termina la tappa 12. Distanza di circa 10 km; tempo di percorrenza 2h 30′.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
giuliano
13/12/2020
12 mesi fa
Link copiato