Scalon di Cimia da Roncoi

Scalon di Cimia da Roncoi

Dettagli
Dislivello (m)
1600
Quota partenza (m)
747
Quota vetta/quota (m)
2114
Esposizione
Varie
Grado
EE
Sentiero tipo, n°, segnavia
nr 851 -852

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
itinerario faticoso per il forte dislivello, grandioso per i panorami, selvaggio, adatto a persone ben allenate, poco frequentato. Alcuni tratti richiedono attenzione, piede fermo, abitudine a camminare su sentieri esposti non attrezzati.
Descrizione

Da Roncoi, fraz. di S. Gregorio delle Alpi si reggiunge Roer con la caratteristica chiesetta: per questo giro conviene lasciare qui l’auto (2 posti)o appena sopra. Seguire la ripida strada e il sent. 851 che la interseca fino al grande parcheggio superiore (posti x 20-30 auto). Per sentiero fino al bivio con il biv. Palia e poi x Forcella Intrigòs mt 1757. Panorama grandioso sulla parete nord del Pizzocco che strapiomba per 1000 metri sulla sottostante Val Falcina e su tutta la pianura bellunese.Lasciare a sx il sent. che porta alla normale del Pizzocco, calare su sent. molto ripido che con qualche tratto delicato porta sul fondo della selvaggia val Falcina (forte dislivello in discesa). Si risale ora (corde fisse) fino a guadagnare il sentierino che porta ai ruderi della Capanna Cimia mt 1614 per poi risalire all’omonimo passo mt 2114 (qui facile). Calare sull’opposto versante (qualche roccetta)fino a raggiungere il passo di Forca mt. 1862 e scendere la Val Scura (tratti esposti nella parte alta, attenzione se bagnato o neve) fino ad arrivare al parcheggio. (ore 8 a seconda del passo e delle soste).

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Carta Tabacco nr 023 - vette Feltrine
Bibliografia:
Tolot- dal Mas: Il parco delle Dolimiti Bellunesi
lancillotto
19.06.2012
8 anni fa

Condizioni

Link copiato