Rumella (Punta) da Rucas per lo sperone NNO

Rumella (Punta) da Rucas per lo sperone NNO

Dettagli
Dislivello (m)
1012
Quota partenza (m)
1350
Quota vetta/quota (m)
2322
Esposizione
Nord
Difficoltà tecnica
4.1
Esposizione
E2
Tipologia
Parete

Località di partenza Punti d'appoggio
Montoso

Note
Impressionante versante che sovrasta gli impianti di Rucas, il ripido versante nord è delimitato come un trono, da due spalloni. Quello di dx. (faccia alla parete) più roccioso ed esposto è dove si svolge l'itinerario
Descrizione

Dal piazzale di Rucas; ma è meglio abbassarsi ancora con il mezzo sino a delle caratteristiche baite in pietra (1350 m) da dove si comincia a salire, si traversa in leggera discesa verso la base dell’evidente spallone di destra (prima di raggiungere una cava attiva); lo si risale interamente sino ad un caratteristico colletto (2100 m.) ben evidente anche dal piazzale di Rucas. Quì si può interromepere la parte sciistica (MS 700 m) e lasciare gli sci. La discesa da quì è magnifica e può già appagare ampiamente la salita di questo “gioiello”. Si punta in leggero traverso a sx. ad un caratteristico albero morto fossilizzato (delicato e molto ripido). Si sale poi integralmente lo sperone stando il più possibile a dx. vicini alle rocce (passaggi delicati sia su roccia che su neve e molto esposti). A due terzi un’impennata ulteriore costringe ad un delicato traverso a sx. (45°) per poi continuare sui ripidi pendii terminali
Discesa A piedi sino al colletto oppure con gli sci (40°/45° 4.1/4.2 E3) delicato ed esposto con neve dura trasformata

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
IGC 1:50.000 MONVISO
podina
27.04.2012
8 anni fa
10 anni fa

Condizioni

Link copiato