Ostanetta (Punta) Parete Est

Ostanetta (Punta) Parete Est

Dettagli
Dislivello (m)
890
Quota partenza (m)
1485
Quota vetta/quota (m)
2375
Esposizione
Est
Difficoltà tecnica
4.1
Esposizione
E2
Tipologia
Parete

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Difficoltà 4.1 E/2 su 700 m.
Parte difficile in alto: primi 250 m a circa 40° con tratti più ripidi in alcuni passaggi stretti tra i saltini rocciosi.
Linea poco evidente dall'alto se non si è risalita la parete.
Discesa tecnica in caso di neve dura.
Una volta sceso il pendio sommitale, l'itinerario non è più obbligato: 300 m circa di larghi pendii a 30-35° ove si può spaziare, tenendo sempre di vista il vago canale tutto a sinistra, scendendo, che riporta alla base della parete. Questo canale si restringe solo negli ultimi 100 m.
Si incontra un primo saltino che non dà problemi e poi un secondo dove bisogna togliere gli sci e passare a sinistra su cengette erbose (3-4 metri che non danno problemi). Sotto il salto, tenendo la sinistra, si ritrova il sentiero di salita.
Descrizione

Seguire la strada che da Montoso porta a Rucas. Si parcheggia presso l’unico grande tornante verso destra (1485 m.). Da qui, parte una stradina a mezza costa che taglia tutta la montagna. Seguirla fino in corrispondenza di una costruzione in cemento (presa acquedotto). Lasciare la stradina che prosegue in piano e prendere un sentiero che sale a Destra.
Risalire un centinaio di metri e si arriva sotto un saltino roccioso che dà accesso al canale e pendio della parete est. Si passa a destra su cengette erbose.
Una volta nel canale, proseguire dritto fino in cima all’Ostanetta. Si raggiunge la cresta poco a nord della vetta.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
I.g.c. Monviso
massimopodio
22.01.2020
7 mesi fa
12 anni fa
13 anni fa

Condizioni

Link copiato