Platasse (Tete) Via Normale da le Pontet

Platasse (Tete) Via Normale da le Pontet

Dettagli
Dislivello (m)
880
Quota partenza (m)
1948
Quota vetta/quota (m)
2825
Esposizione
Varie
Grado
F+

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Da Cuneo seguire indicazioni per valle Stura colle della Maddalena,si supera il colle e dopo circa 1 km appena superato il torrente Oronaye sulla dx si trova uno spiazzo per posteggiare,oppure poco più avanti sempre sulla dx,stradina.
Note
Gita in parte fuori sentiero, dopo il primo lago Oronaye il percorso diventa prativo, successivamente si sale un ghiaione instabile e mobile circa 250 metri fino al colletto non nominato in cartina, tra la parete est della Tete Platasse e la cresta che sale alla Aig.d'Oronaye, dal colletto gli ultimi 50 metri circa si possono salire su roccia oppure su neve o misto (da considerare che è la parete nord e che fino a fine giugno è possibile trovarci innevato) pendenza circa 35/40°.
La Tete Platasse è la prima elevazione a est del M.Oronaye ed offre una bella vista sulla Valle Maira e Ubayette, è possibile in accoppiata alla Tete, ritornati al passo salire la l'Aig.d'Oronaye percorrendo la facile cresta in direzione est, circa 10 minuti e si è sulla cima.
Descrizione

Dal posteggio parte un sentiero che sale poco distante alla sx del rio Oronaye,si supera la baracca del pastore e successivamente si perviene ad un ripiano con grossi massi dove è possibile vedere la catena che dal M.Oronaye scende fino alla Punta Villadel e il percorso da seguire.Si segue il sentiero che prosegue sulla dx e che diventa più largo fino a guadare il rio Oronaye(é possibile guadarlo anche se non ci sono passerelle,o cercando un guado migliore a monte)poco oltre troviamo un laghetto,lo superiamo in leggera salita e quando appare sulla sx in lontananza un ruscello abbandoniamo il sentiero e ci dirigiamo per prati nella sua direzione,risaliamo i pendii alla dx del rio fino ad arrivare alla sua sorgente,da dove è possibile vedere la via nel ghiaione che bisogna salire fino al colletto( posto a sx della parete est della Tete di Platasse). Dal colletto si sale a dx per roccette sfruttando un piccolo intaglio e girando a sx fino alla cresta che conduce alla cima,oppure su terreno misto alla sx delle roccette.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
I.G.C. n°7 Valli Maira Grana e Stura
luciastrek
31/07/2019
1 anno fa
4 anni fa

Tracce (1)

Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 1760m 5.8Km

Larche

Stazione Meteo 1680m 6.4Km

Argentera

Stazione Meteo
Webcam 2308m 8.8Km

Argentera – Andelplan

Webcam
Link copiato