Parey (Rocca) – Torrione Anna L’ ombra del maestro

Parey (Rocca) – Torrione Anna L’ ombra del maestro

Dettagli
Sviluppo arrampicata (m)
80
Esposizione
Sud-Est
Grado massimo
6a
Difficoltà obbligatoria
5b

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Da Giaveno proseguire in direzione di Coazze. Al termine del lungo rettilineo scendere a sinistra alla borgata di Ponte. Passare il ponte e salire verso l'ex stazione sciistica dell'Alpe Colombino.
Parcheggiare l'auto al tornante prima dell'Alpe Colombino (alcune villette), sulle piazzole esistenti prima e dopo il tornante.
Il sentiero inizia fra due villette, ed è segnalato da un cartello blu del CAI di Giaveno.
Seguire il sentiero fino alla "Pietra Bucata", poi la pietraia (segni rossi sbiaditi ed ometti) fino alla base del Torrione Anna).
La via in oggetto inizia qualche metro a destra (faccia alla parete) della classica Bonino Rolando, ed è indicata da una targhetta metallica alla base.
Note
Attrezzatura a spit, ben fatta, non occorre integrare. Soste con due spit, da collegare; ciascuno spit è dotato di un comodo doppio anello per corda doppia.
Descrizione

L1 4c prevalentemente su placche
L2 6a placca delicata e strapiombino tranquillo
L3 5c bel muro rossastro con gradini rovesci; grosse prese
Discesa in doppia lungo la via; con le due corde da 60 m non si arriva a terra, noi ci siamo calati da S3 ed S1.
In alternativa, calata in doppia nel canale a sinistra del torrione (faccia a monte) da un buon ancoraggio in posto, e discesa a piedi

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
Valsangone in verticale (pessima)
carlopell
04.09.2016
4 anni fa
5 anni fa

Condizioni

Link copiato