Pania Secca – Pilastro SE Via Montagna-Dellacasa

Pania Secca – Pilastro SE Via Montagna-Dellacasa

Dettagli
Altitudine (m)
1200
Sviluppo arrampicata (m)
400
Esposizione
Sud-Est
Grado massimo
6a

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
(E.Montagna-L.Dellacasa 7/7/1963)
Via classica, una delle più interessanti delle Apuane. La roccia a tratti richiede attenzione.
La via è attrezzata. Portarsi una serie di nut e friend, qualche chiodo.
Descrizione

AVVICINAMENTO: dalla strada di Monte Piglionico, sotto la parete nord-est della pania secca si diparte una stradella forestale. Si segue la strada fino al suo termine per poi salire sulla cresta fino a vedere il pilastro. Scendere un ripido canale erboso fino a portarsi alla base del pilastro. Salire ad una sella sul filo dello spigolo e proseguire per una settantina di metri (II) fino a dove iniziano le difficoltà (sosta 2 fix)
L1- salire un diedro liscio e superato un caminetto si arriva ad una comoda sosta con 3 chiodi (VI- 45m.)
L2- Traversare qualche mt. a dx e salire delle fessure poi per diedro alla sosta . (IV – V 40mt.)
L3- Anzichè proseguire per evidente diedro si sale verso dx, si doppia lo spigolo e si sosta alla base di un diedro camino dal fondo erboso (V- 20mt.)
L4- Salire il diedro camino e quando e chiuso da strapiombo si esce a sx, per terreno più facile alla sosta (V- 40m.)
L5- Superare un delicato passo in placca sopra la sosta poi facilmente verso una parete triangolare liscia. Superare una sosta attrezzata e sostare pochi metri sopra al bordo sx della parete su 3 ch (V poi III 40m.)
L6- Diretti verso un ch. poi doppiare lo spigolo e salire un facile canale fino alla vetta del pilastro (III 30m.)
L7-Percorrere la crestina che salda il pilastro alla parete fino a sostare su 2 ch alla breccia successiva (II 45m.)
L8- Ancora un tiro erboso fino a sostare alla base di una placca liscia (II 50m.)
L9- Anziche seguire i ch sulla sx oggetto di altra via,salire diretti sopra la sosta, entrare in un caminetto e uscire su una bella terrazza dove si sosta (IV 35 m.)
L10- Diretti ad un chiodo, superare un passo liscio poi facilmente fino ad una sella (V poi II 50m.)
L11- Salire un caminetto e sostare alla base di un evidente diedro-canale (IV 20m)
L12- Salire il diedro e dove e chiuso da strapiombo si traversa a dx e con passo delicato si esce su una facile crestina (IV+ un pas.di V+ 35m)
Seguire la cresta fino ad uscire pochi metri sotto la vetta.
DISCESA: per la via normale ( cresta SW)

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
Alpi Apuane Cai-Tci
giusefinto
04/09/2021
3 mesi fa
4 mesi fa
4 anni fa
5 anni fa
6 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
11 anni fa
12 anni fa
13 anni fa
15 anni fa
Link copiato