Omio (Rifugio) da Bagni di Masino

Omio (Rifugio) da Bagni di Masino

Dettagli
Dislivello (m)
928
Quota partenza (m)
1170
Quota vetta/quota (m)
2108
Esposizione
Sud-Est
Grado
E

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Seguire la statale della Valtellina fino a Morbegno. Dopo qualche km svoltare a sinistra per la Val Masino e proseguire fino alla località Bagni di Masino dove la strada termina
Descrizione

Salita: superati gli edifici delle terme proseguire seguendo sempre le numerose indicazioni per il Rifugio Omio. Dopo un breve tratto pianeggiante il sentiero entra nel bosco e prende quota con diversi tornanti, su fondo sempre abbastanza pietroso e sconnesso. Arrivati in una radura con una baita (quota 1.600 circa) si prende a sinistra e si ricomincia a salire sempre nel bosco, dal quale si esce a quota 1.800 metri circa. Da qui, con tratti ripidi alternati a brevi piani, si prosegue su ampi pratoni fino ad arrivare al rifugio (2 h 30 circa).

Discesa:
– lungo l’itinerario di salita
– traversata all’alpe di Merdarola e quindi discesa a Bagni di Masino (4 h circa)
– traversata al Rifugio Giannetti attraverso il Passo di Barbacan (tratto esposto e attrezzato con catene sotto il colle) e quindi discesa nella Val Porcellizzo

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
lucabelloni , garaca
25/08/2019
2 anni fa
3 anni fa
13 anni fa
Link copiato