Morelli-Buzzi (Rifugio) da Terme di Valdieri

Morelli-Buzzi (Rifugio) da Terme di Valdieri

Dettagli
Dislivello (m)
1024
Quota partenza (m)
1350
Quota vetta/quota (m)
2350
Esposizione
Nord
Tipo di percorso
Salita e discesa

Località di partenza Punti d'appoggio

Descrizione

corsa tranquilla, su ottima mulattiera. Possibilità di incontri ravvicinati con camosci. Stambecchi vicino al rifugio.
descrizione:
Dal parcheggio, situato al fondo della stradina asfaltata a sinistra dell’ingresso delle Terme, si prende la mulattiera (palina di segnalazione) che, superato il torrente su un ponte di legno, sale, con numerose svolte ed in modo regolare, nel bosco.
Quasi al limite della vegetazione, la mulattiera traversa nel vallone, e sale al Gias Lagarot (m 1917), un po’ diroccato, ma che offre un riparo in caso di temporale.
Dopo una breve rampa arriva al Lagarot di Lourusa, sito incantevole, con vista sul Canalone di Lourusa, possibile meta per i pigri (circa 2 ore dalla partenza). Si lascia alla destra il bivio per il Bivacco Varrone, e si risaleil vallone per circa un’ora, e si arriva all’accogliente rifugio, aperto dal 15 giugno al 15 settembre.
I più volonterosi possono in breve salire ancora al colle Chiapus, che immette nel vallone delle Rovine (e al rifugio Genova – Figari).

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
clabo
25.06.2018
2 anni fa
7 anni fa
8 anni fa

Condizioni

Link copiato