Mesma (Monte) da Vacciago, anello

Mesma (Monte) da Vacciago, anello

Dettagli
Dislivello (m)
240
Quota partenza (m)
424
Quota vetta/quota (m)
576
Esposizione
Varie
Grado
T

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Facile percorso turistico che permette di visitare la Riserva Naturale del Monte Mesma. Segnaletica presente ma un po' confusa (interseca altri itinerari).
Avvicinamento
Si raggiunge Vacciago, frazione di Ameno, e si parcheggia nei pressi della Ca' Buiota (Osterietta-Bistrot Wine&Bar), Via Mameli 1.
Descrizione

Dalla Ca’ Buiota si prende in salita Via Mameli, si attraversa la strada principale e si entra in Ameno. Si supera la piazza e poi si prende in salita a dx, si lascia una chiesa sulla dx e si esce dal paese. Si prosegue diritto (indicazione area camping) e si segue un acciottolato che entra nel bosco dove si perde leggermente quota fino ad arrivare a un ponte in pietra; non lo si attraversa ma si va a sx. Si costeggia un torrente sulla sx per poi portarsi sulla dx  e proseguire su un largo sentiero. Si incontra un bivio dove si va a dx (cartello “anello celeste”, uno dei pochi presenti e anche l’unico utile) fino a incontrare l’inizio della salita al Monte Mesma, dove è presente una Via Crucis. Arrivati in cima, dopo aver ammirato il panorama, si scende brevemente sull’itinerario di salita fino a prendere a dx un’altra Via Crucis. Ad un altro bivio, nei pressi del cancello di una villa, si va a dx per poi ignorare la segnaletica per Ameno e prendere un sentiero a sx che porta nei pressi della strada asfaltata. La si attraversa nei pressi di una cappelletta e si entra nella frazione di Lortallo camminando tra belle ville e relativi parchi. Poco prima di entrare in Vacciago si sale brevemente alla Chiesa di Sant’Antonio Abate per poi, proseguendo diritto per le vie della frazione, raggiungere l’auto. Tempo indicativo di percorrenza 1h 40′.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
In cima al Monte Mesma sorge il convento francescano seicentesco e la chiesa dedicata a San Francesco. Il complesso è visitabile gratuitamente previo appuntamento telefonico.
giuliano
26/10/2021
1 mese fa
Link copiato