Margna (Piz da la) da Maloja

Margna (Piz da la) da Maloja

Dettagli
Dislivello (m)
1350
Quota partenza (m)
1800
Quota vetta/quota (m)
3159
Esposizione
Nord-Est
Grado
EE/F

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Dal Passo del Maloja si raggiunge il vicino abitato omonimo e poi si prosegue fino all’inizio del Lej da Segl dove inizia il lago, sulla destra si stacca una stradina stretta e asfaltata che in breve conduce ad uno spiazzo in riva al lago, dove si parcheggia.
Note
Il Piz da la Margna è una bella e imponente montagna che si eleva a SE del Passo del Maloja. La posizione che occupa, decentrata e al confine tra il Gruppo del Bernina e quello del Masino-Bregaglia, lo rende un balcone panoramico eccezionale. La vista spazia non solo sulle montagne e i ghiacciai di questi due gruppi, ma sull’intera Alta Engadina.
La via normale del fianco E e per la cresta NE, è la più frequentata per raggiungere la vetta.
La cresta NE è facile (F), se priva d’innevamento. L’unico passaggio esposto è situato all’inizio della cresta, ma è solo un breve traverso, poi si prosegue senza particolari difficoltà fino in vetta. Tuttavia, dopo l’intaglio la cresta è orientata a NNE facile che rimanga innevata per buona parte dell’estate.
Descrizione

Dal parcheggio si seguono le indicazioni per la Val Fedoz  prendendo la strada che costeggia la riva meridionale del Lej da Segl arrivando dopo 50-60 min. all’alpeggio Ca d’Starnam 2024mt. dove finisce la strada.

Si prende poi il sentiero seguendo le indicazioni poste su una palina per il Piz da la Margna e con un lungo traverso ascendente che passa ad una piccola baita ci si porta verso la conca del versante est del Piz da la Margna.

Arrivati nella conca il sentiero diventa labile, senza problemi però si seguono i vari e visibili ometti di pietra   che rimontano il tratto di ganda, passato il tratto si prende la traccia di sentiero   portandosi sul ripido pendio del versante est fino ad uscire ad un’intaglio della cresta NE .

Da qui si procede in cresta affrontando un breve traverso esposto procedendo poi tra rocce e neve verso la larga vetta del Piz da la Margna arrivando al grosso totem di pietre posto in cima.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
irui70
01.08.2020
2 settimane fa

Condizioni

Link copiato