Lucellina (Punta) dal Vallone d’Arnas

Lucellina (Punta) dal Vallone d’Arnas

Dettagli
Dislivello (m)
1300
Quota partenza (m)
1700
Quota vetta/quota (m)
3004
Esposizione
Sud
Grado
EE
Sentiero tipo, n°, segnavia
assenza di sentiero

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Itinerario pressochè tutto privo di sentiero da 2100 m in poi. Il periodo migliore è sicuramente l'autunno in modo tale da evitare le classiche nebbie estive di queste zone, (essendo itinerario non segnalato è bene avere ottima visibilità).
La salita può essere interessante se effettuata in presenza di neve con piccozza e ramponi (inizio inverno o fine primavera).

Avvicinamento
Da Lanzo si prosegue per la Valle di Viù sino ad Usseglio, dove al termine della piana, poco prima della centrale idroelettrica di Crot, si stacca a destra una strada asfaltata con indicazioni per Rifugio Cibrario. Si risale quindi il Vallone d'Arnas fino a 1700 m circa dove si trova una sbarra. Da qui in avanti la strada seppur in ottime condizioni è vietata essendo privata Enel per l'accesso alla centrale del Lago Dietro la Torre.
Descrizione

Dalla sbarra si prosegue seguendo la strada senza grosse possibilità di scorciatoia, salvo nella zona dei ruderi dell’Alpe Bessanetto 2057 m dove si incontra un vecchio sentiero che consente di ritrovare la strada più a monte.

Si continua poi lungo la strada fino al rettilineo che precede una galleria scavata nella roccia (seguendo la strada si raggiunge il Lago Dietro la Torre). All’inizio di questo rettilineo, sul versante destro del vallone, si incontra una vaga traccia di sentiero che sale i magri pascoli del versante sud della Punta Lucellina.

Si sale quindi sulla traccia finchè visibile in direzione Nord-Ovest raggiungendo un dosso roccioso-erboso a monte del Lago Dietro la Torre, a circa 2400 m. Qui ora si attraversa una breve pietraia e si prosegue verso destra, tagliando in diagonale il pendio puntando alla spalla (panettone) di quota 2775 m. La si aggira sul pendio di destra (evitare quindi la salita nella valletta di sinistra invasa da una caotica pietraia), dopodichè si guadagna la dorsale sovrastante, inizialmente erbosa e poi anche qui ricoperta da una pietraia di blocchi medio-grandi.

Si punta ad una lieve depressione sulla cresta sovrastante, dopodichè in pochi metri proseguendo a destra si raggiunge il grosso ometto della cima.

Discesa dallo stesso percorso di salita, eventualmente passando per il Lago Dietro la Torre.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Fraternali 1:25000 n.8 Valli di Lanzo
Bibliografia:
G. Berutto L. Fornelli Alpi Graie Mer. Cai-TCI 1980
andrea81 , rfausone
30/10/2020
1 anno fa
5 anni fa
7 anni fa
9 anni fa
10 anni fa
12 anni fa
16 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Stazione Meteo 2360m 1.6Km

Lago Dietro la Torre

Stazione Meteo
Stazione Meteo 1800m 5.5Km

Malciaussia

Stazione Meteo
Stazione Meteo 2659m 6.5Km

Rifugio Gastaldi

Stazione Meteo
Webcam 2650m 6.6Km

Rifugio Gastaldi

Webcam
Webcam m 7.6Km

Uja di Bessanese

Webcam 1400m 7.7Km

Balme

Webcam
Link copiato