Lech (Piz da) Ferrata

Lech (Piz da) Ferrata

Dettagli
Dislivello (m)
400
Quota partenza (m)
2537
Quota vetta/quota (m)
2911
Esposizione
Sud
Grado
EEA

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Franz Kostner 2500 m

Note

Descrizione

Accesso:
da Corvara in Val Badia si sale in cabinovia Crep de Mont e quindi seggiovia Vallon.

Dall’arrivo della seggiovia del Vallon si segue in direzione ovest dirigendosi verso il piaoro detritico ben visibile. Si prosegue in direzione nord seguendo la traccia di sentiero (indicazioni), fino alla sella prativa posta sotto la parete sud del Piz da Lech.
Successivamente i cartelli indicano di svoltare a sinistra, per l’attacco della ferrata, posto a 2550 m; Si sale un primo camino abbastanza impegnativo, e poi si prosegue di traverso a sinistra per risalire un altro camino incassato e quindi una placca. Generalmente la roccia offre buoni appigli.
Si susseguono alcuni canalini fino ad un traverso abbastanza impegnativo, che culmina con una comoda cengia. Si prosegue verticalmente per divertente arrampicata, fino alle due scale metalliche che superano uno strapiombo.
Superato l’ostacolo il percorso diventa più facile, ed ormai si è in vista della vetta, raggiungibile superando gli ultimi gradoni.

La discesa avviene per la via normale, seguendo la traccia che scende a serpentine nel ghiaione, con alcuni tratti di facile arrampicata attrezzati con dei pioli metallici. Raggiunto un balcone erboso un cartello indica la via di discesa, e si continua su una cresta rocciosa con catena, e poi attraversando canali scoscesi. Ritornati alla conca erbosa già trovata in salita, si segue a ritroso il sentiero fino alla Seggiovia Vallon.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Cartografia: TABACCO N. 06 Val di Fassa - Marmolada - Catinaccio/Rosengarten - 1:25.000
gulliver
09.08.2012
8 anni fa
9 anni fa
11 anni fa

Condizioni

Link copiato