Lausa Bruna (Colle di)da Tetti di Trocello

Lausa Bruna (Colle di)da Tetti di Trocello

Dettagli
Dislivello (m)
1191
Quota partenza (m)
1110
Quota vetta/quota (m)
2301
Esposizione
Nord-Ovest
Grado
MR
Tipologia
Pendii ampi

Località di partenza Punti d'appoggio

Descrizione

Poco oltre l’unica baita a sinistra di tetto Trocello (salendo verso Bagni di Vinadio),si prende una sterrata e la si percorre fino al suo termine dove c’e’ una casupola del comune di Vinadio.
La si costeggia a destra e poco oltre si e’ all’inizio del vallone del Binec,che si risale con percorso evidente su una successione di balze che portano a una sorta di colletto visibile piu’ in alto.
Una volta raggiunto questo colletto ci si immette sull’altipiano superiore dove e’ gia’ visibile in fondo il Colle di Lausa Bruna,a cui si arriva facilmente su pendenze poco sostenute.
L’altro versante del colle scende con un ripido pendio al cui fondo inizia una stretta gola rocciosa che precipita sul vallone di S.Anna.
Dal colle di Lausa Bruna maginfica vista sulla Maladecia e in lontananza sul santuario di S.Anna.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Mappa IGC N.7 Valli Maira,Grana,Stura.
luciano66
20/02/2018
3 anni fa
10 anni fa
Link copiato