La tana del pipistrello

La tana del pipistrello

Dettagli
Quota vetta/quota (m)
15
Altitudine (m)
800
Lunghezza min (m)
15
Lunghezza max (m)
20
Esposizione
Sud-Ovest
Grado minimo
dal 6a
Grado massimo
al 6b

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
E' un falesia TRAD, quindi ci sono le soste rapide ma nessuno spit. Portare una serie di friend (possibilmente misure medio piccole doppie) e una serie di nut. L’avvicinamente è nullo, quindi la falesia offre una bella arrapicata anche a chi ha poche ore a disposizione.
L'esposizione SW permette la scalata in tutti i periodi dell’anno.
Avvicinamento
da Giaveno percorrere via Coazze, al bivio per Forno svoltare a sinistra. Dopo due chilometri si giunge ad un altro bivio in prossimità di un ponte: svoltare a destra seguendo le indicazioni per lndiritto. Continuare per 1,2 chilometri e parcheggiare sul ciglio destro della strada, davanti alla falesia.
Descrizione

1. Il re dei deboli _ 6B+ _ Rude arrampicata in fessura
2. Lardo e miele _ 6B _ Si scala tra due fessure, alla ricerca dell’incastro migliore
3. La mezzaluna _ 6A+ _ Il tiro più estetico della falesia
4. Quintopiùbandà _ 6A _ E’ un V+ bandà
5. ClimBeer _ 6A _ Fessura tecnica
6. Cene dalla Germana _ 6A _ Uscita in comune con FM 198.27
7. FM 198.27 _ 6A+ _ Attacco fisico, parte centrale delicata e uscita su fessura

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Settore aperto da F. Passet e M. Giai Via nel 2012.
Bibliografia:
http://www.valsangoneoutdoor.it/arrampicata/cerca_via.php?q=107
fabio87
15/06/2019
1 anno fa
3 anni fa
4 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Link copiato