Jurin (Monte) e Punta Mirauda da Limone Piemonte, anello

Jurin (Monte) e Punta Mirauda da Limone Piemonte, anello

Dettagli
Dislivello (m)
1005
Quota partenza (m)
1087
Quota vetta/quota (m)
2192
Esposizione
Sud-Ovest
Difficoltà sciistica
BS

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Da intraprendere con condizioni di neve assolutamente sicura. Occorre buona padronanza degli sci, il lungo traverso ascendente a sinistra si svolge sopra delle fasce rocciose. Possono essere utili i ramponi.
Descrizione

Seguire l’itinerario per la Fascia fino allo skilift. Qui, anzichè entrare nel vallone del Cros, innalzarsi a sinistra in direzione di una fila di alberi, in mezzo a dei conoidi di valanghe. Si traversa quindi a sinistra per raggiungere il colletto (evidente).
Qui occorre neve assolutamente sicura e prestare molta attenzione perchè sotto c’è un bel salto di roccia (è quindi meglio non scivolare…….).
Raggiunto il colletto occorre non alzarsi troppo ma raggiungere il canale che parte dalla cima Iurin. Entrati nel canale (a forma di S) risalirlo fino ad un colletto a circa quota 2.000, proprio sotto la cima Baban. Dal colletto risalire la cresta, scavalcando cima Baban (2.102) e raggiungere Monte Iurin (2.192).
Panorama meraviglioso su tutte le montagne circostanti ed in particolare sulla Fascia. Togliere la pelli, ridiscendere fino a quota 2.00o circa (la Cima Baban può essere evitata con un traverso sulla sinistra), quindi ripellare e seguire lo spartiacque fino alla cima Mirauda (2.157).
Discesa seguendo l’itinerario della la Cima Mirauda cui rimando, fino alla macchina

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
mauri67
09.03.2014
7 anni fa
12 anni fa
Link copiato