Grigna Meridionale o Grignetta, Torrione Lammer – Via della Tenacia

Grigna Meridionale o Grignetta, Torrione Lammer – Via della Tenacia

Dettagli
Altitudine (m)
1390
Dislivello avvicinamento (m)
150
Sviluppo arrampicata (m)
90
Esposizione
Sud
Grado massimo
6a
Difficoltà obbligatoria
6a
Difficoltà artificiale (se pertinente)
a0

Località di partenza Punti d'appoggio
Ristori ai piane dei resinelli

Note
VIA DI STAMPO ALPINISTIVO, IN VIA E ALLE SOSTE SOLO CHIODI
Avvicinamento
Dai Resinelli proseguire fino a raggiungere l'ex rifugio Alippi, svoltare a destra, per una stretta strada sterrata, alla fine parcheggiare. Prendere il sentiero n. 9 per il rifugio Rosalba, arrivare al bivio per i Colonghei (30min), prendere il sentiero n.12, scendere lungo quest’ultimo per circa 150m fino ad un pianoro con bitello diroccato. Da qui salire a dx in diagonale per prato ripido boschetto, attraversare il canale, quindi proseguire fino al coletto sotto la parete. La via inizia a sx del colletto alla base della parete grigia (50min in totale)
Descrizione
  • 1° tiro :  salire la placca grigia fin sotto uno strapiombino, V, V+, superarlo e proseguire fino ad un vago spigolo, VI, V+. Aggirarlo a sx, salire un gradino, V, quindi obliquare a dx fino ad un pilastrino staccato, IV. Salire un muretto poi verso dx ad un terrazzino con ginepro, V+. S1, 30m, 7ch.
  • 2° tiro : diritti su roccia gialla fin sotto un diedro,V+, seguirne la fessura, poitraversare a sx fino a 2 ch., VI.Continuare a traversare, A0, entrare in un diedrino; per questo ad un gradino erboso, VI-, V+, V; sosta nascosta 2ma sx. S2, 25m, 8ch.
  • 3° tiro : salire il diedro soprastante fino ad una cengia erbosa, VI-, V+ proseguire lungo il diedro fino ad un terrazzo, IV, IV+; sosta attrezzata dietro ad una piantina. S3, 20m, 3ch.
  • 4° tiro : per facile terreno portarsi alla base dellatorretta sommitale. Salire un muro verticale a sx, poi a dx fino ad un piccolo strapiombo sormontato da blocchi; uscirne a sx, V, V+. S4, 17m, 3 ch.

DISCESA :

Dalla sosta attrezzata sulla vetta calarsi con una doppia di 20m sul lato nord (primi metri su pendio erboso) fino al colletto. Scendere nel bosco a dx (est) ed attraversare verso il canale che riporta alla traccia di accesso.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Apritori : Giuliano Uboldi, Giuseppe Frigerio, Saverio De Toffol, 19 maggio 2010
mimi
02/06/2021
6 mesi fa
Link copiato