Fontanella (Punta) Traversata Punte SE-NE

Fontanella (Punta) Traversata Punte SE-NE

Dettagli
Dislivello (m)
2000
Quota partenza (m)
1500
Quota vetta/quota (m)
3384
Esposizione
Tutte
Grado
PD

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Perucca Vuillermoz 2909 m

Avvicinamento
Dal rifugio Perucca-Vuillermoz (2909m, 4 ore da Valmartin di Valtournenche) percorrere il nuovo sentiero che sale al Colle di Valcornera (3066m).
In prossimità dei torrioni che sorgono a nord del colle traversare in piano orizzontalmente a dx (salendo) fino a giungere all'imbocco del canale che porta all'intaglio dopo il secondo torrione (20 min).
Risalire il canale (50 m) - con attenzione - fino a raggiungere l'intaglio e percorrere la semplice cresta che porta alla partenza (20 min).
Note
Valida alternativa alla Traversata Fontanella - Dragone.
Con partenza da Valtournenche conviene spezzare la gita in due giorni pernottando al rifugio Perucca Vuillermoz (2909m) in tal caso il dislivello è di 1400m per raggiungere il rifugio e 600m per la traversata.
Conviene effettuare tiri brevi 20/25m per evitare attriti.
corda da 50 m, cordini, fettucce, 4 rinvii, 2/3 friends medio piccoli.
E' inutile portarsi molto materiale, la roccia e' la tipica di queste zone.
Descrizione

Seguire la cresta (SE, via normale) per via non obbligata e facile arrampicata di II con qualche passo di III.
Se ci si tiene sul filo, consigliabile per la migliore qualità della roccia, III.
Dopo l’ultimo gendarme si passa per un marcato intaglio che porta all’ultimo risalto che si risale frontalmente (III) sfruttando una lama staccata e solida (passo leggermente strapiombante).
Si giunge così sulla cima S della Punta di Fontanella (3384m, piccola croce).
Si continua per cresta abbassandosi prima alla sella che separa le punte S e NE e su facile percorso si sale alla Punta di Fontanella NE (3384m).

La discesa segue la nervatura SE che parte poco oltre la vetta della Punta di Fontanella NE e che delimita i (furono) ghiacciai Fontanella e Dragone.
Dalla cima ritornare sui propri passi per poi attraversare, passando sotto la vetta, in leggera discesa sul versante Valtournanche (dx) facendo attenzione alla roccia fino a pervenire alla nervatura.

Seguire la cresta con percorso mai obbligato (balze) e tratti in disarrampicata con passi di I e II: e’ preferibile stare sul filo o in prossimità (dx scendendo) cercando i punti migliori. (non spostarsi in parete per evitare rischi)
Occorre occhio vigile e piede sicuro per la qualità della roccia e dei detriti presenti sulle balze e cenge.

Giunti a circa 50 m dal marcato e ben visibile intaglio, traversare a dx (scendendo) sfruttando una piccola cengia e una lama staccata che conduce a una caratteristica spaccatura che permette di accedere ad un camino. Disarrampicare fino a raggiungere una comoda cengia.
Proseguire poi per balze fino a raggiungere la base della parete.
In 20 minuti raggiungere il rifugio.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
Alpi Pennine II CAI-TCI
esaega
18.07.2015
5 anni fa
24 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Stazione Meteo 1310m 1.1Km

Valtournenche – Maen

Panoramica 2630m 2.3Km

Mont Pancherot

Stazione Meteo 2020m 3.2Km

Chamois – Lac de Lou

Webcam 2018m 3.3Km

Chamois – Lago di Lod

Webcam
Panoramica 3224m 5Km

Mont Rous

Panoramica 2909m 6.3Km

Rifugio Perucca-Vuillermoz

Stazione Meteo 2566m 6.6Km

Valtournenche – Grandes Murailles

Webcam 1644m 6.7Km

La Magdeleine

Webcam
Stazione Meteo 1998m 6.8Km

Valtournenche – Breuil Cervinia

Link copiato