Falcone (Monte) Parete Nord

Falcone (Monte) Parete Nord

Dettagli
Dislivello (m)
2000
Quota partenza (m)
1584
Quota vetta/quota (m)
3432
Esposizione
Nord
Grado
AD+

Località di partenza Punti d'appoggio
rifugio Garibaldi

Avvicinamento
Risalita quasi completamente la Valle Camonica, si esce dalla statale a Temù svoltando a destra poco prima del centro abitato. Si attraversa un ponte sul torrente e si prende la strada per la Val d'Avio. In breve la strada per Malga Caldea diventa stretta e in gran parte sterrata, ma la si segue fino al piccolo parcheggio prima di un altro ponticello.
Descrizione

Dal parcheggio si prosegue a piedi sempre seguendo la strada che si inerpica sul lato destro (salendo) della valle costeggiando una serie di dighe e laghi artificiali. Dopo il terzo lago artificiale finalmente la strada diventa un ampio sentiero che prima prosegue dritto su per la valle ma poi si sposta a sinistra e, con una lunga serie di tornanti, porta infine all’ulteriore lago artificiale del Venerocolo sulla cui sponda sorge il rifugio Garibaldi. Da Malga Caldea al rifugio Garibaldi circa 3 ore in assenza di neve.
Dal rifugio si attraversa la diga e si sale nella conca sotto la parete nord dell’Adamello.
Dalla piana sotto la parete si punta a sx sotto l evidente stretto canale di partenza.P oco piu di un ora.
Si supera la terminale e i primi 200m circa nello stretto canale con pendenze a 60° con qualche risalto breve piu ripido, la parete poi si apre e si sale x altri 400m circa fino alla cima con pendenze fra i 50°-55°.
Discesa lungo la via normale dell’Adamello.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Kompass n. 107 - Ponte di Legno
brozio
23/05/2017
4 anni fa
6 anni fa
Link copiato