Venerocolo (Punta del) da Malga Caldea

Venerocolo (Punta del) da Malga Caldea

Dettagli
Dislivello (m)
1749
Quota partenza (m)
1584
Quota vetta/quota (m)
3323
Esposizione
Tutte
Grado
F

Località di partenza Punti d'appoggio
Rif: G. Garibaldi, bivacco Zanon-Morelli

Note
Materiale necessario: picozza, ramponi, imbragatura, casco, 2 cordini e 2 moschettoni.
Avvicinamento
Si risale la SSn.42 della Val Camonica fino a Temù. Da quì proseguendo per la Val d'Avio si arriva a Malga Caldea (ultimi 5 km non asfaltati). Si lascia l'auto, perchè poco dopo la strada è chiusa.
Descrizione

Partire alle prime luci dell’alba e attraversare la diga del Venerocolo, girare a sx e risalire la morena fino al Passo Brizio (3149 m) in circa 2 ore.Il passo è molto ripido ed è attrezzato con gradini metallici e catene. Il panorama sul ghiacciaio è entusiasmante. Ci affacciamo sulla Vedretta del Mandron. Appena sotto il passo a sx si può vedere Il bivacco Zanon-Morelli. Scendiamo sul ghiacciaio (150 m) e in direzione N raggiungiamo la base della parete della Punta del Venerocolo. La si risale in corrispondenza di resti di fortificazioni in granito risalenti alla prima guerra ,1 ora e mezza .
Discesa: si prende l’evidente cresta N fino al passo de Venerocolo poi a ovest per il rifugio Garibaldi, 1 ora.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Kompas
1 anno fa
11 anni fa
Link copiato