Elisa (Rifugio) da Mandello

Elisa (Rifugio) da Mandello

Dettagli
Dislivello (m)
1106
Quota partenza (m)
409
Quota vetta/quota (m)
1515
Esposizione
Ovest
Grado
E
Sentiero tipo, n°, segnavia
sentiero 14

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Elisa (aperto week end e mesi estivi)

Note
Il rifugio è un punto d'appoggio per salite alpinistiche e per eventuali itinerari nelle Grigne. Ha scarso interesse in sè. Rifugio piccolo ma accogliente, ristrutturato da non molto.
Descrizione

Si lascia l’auto ad uno dei due parcheggi della località Rongio, frazione di Mandello.
La mulattiera (sentiero 14) inizia subito al termine della strada asfaltata (segnalazioni); si imbocca a sx dal piccolo parcheggio.
Dopo 30′ di percorso quasi piano, lungo la val Meria, il sentiero comincia a salire a serpentine con andamento costante sino al rifugio, che si raggiunge in poco meno di 3 ore.
Il sentiero prosegue sino al Buco di Grigna (m.1803), ma molti sono collegamenti con altri rifugi.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Sui primi chilometri del percorso, si incontrano ponti, cascate e la Grotta Ferrata, una ampia grotta chiusa, con fontana.
Poca vista dal rifugio, se si escludono le pareti del Sasso Cavallo e del Sasso dei Carbonari. Più ampia verso Mandello e il lago e, in giornate limpide, verso le Alpi Occidentali e Centrali.
Cartografia:
Kompass 105 Lecco e Valle Brembana
Bibliografia:
Mauri GC., Escursioni nelle Grigne
macchia
27/04/2019
2 anni fa
4 anni fa
9 anni fa
13 anni fa
14 anni fa
Link copiato