Deserta (Punta) da Alboni

Deserta (Punta) da Alboni

Dettagli
Dislivello (m)
1500
Quota partenza (m)
1378
Quota vetta/quota (m)
2883
Esposizione
Sud
Difficoltà sciistica
OS
Tipologia
Pendii ampi

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Da Lanzo seguire le indicazioni per la Val Grande (Cantoira, Chialamberto, Groscavallo) e arrivare fino all’abitato di Pialpetta. Subito dopo il centro paese svoltare a destra sulla strada che porta a Rivotti e Alboni. Al bivio successivo tralasciare la diramazione di sinistra che sale a Rivotti e proseguire per Alboni.
Arrivati alla frazione seguire la strada fino al suo termine dopo si trova un piccolo parcheggio.
Note
E' la quota fra il colle Unghiasse e il M. Bessun, dalla quale parte che cresta che genera i picchi del Seone. La cima non è nominata sulle carte, ma solo quotata. Il toponimo è di uso locale.

Esteticissimo itinerario e gran sciata non solo sulla stupenda pala finale ma in tutto il Vallone di Unghiasse.
Gita che richiede un buon innevamento ma neve assolutamente sicura in particolare per l’ultimo tratto.
MATERIALE OCCORRENTE: rampant , ramponi utili in caso di neve molto dura.
Descrizione

Incamminarsi sul sentiero n°323 per i Laghi d’Unghiasse, posti alla testata dell’omonimo vallone. Ci si sposta a sinistra verso il Bec Di Mea fino ad immettersi su una strada sterrata che sale (se innevata si sale bene sci ai piedi e servirà anche a scendere) fino all’Alpe Vaccheria. Qui la si abbandona e si prosegue sul sentiero (salibile e abbastanza scendibile sci ai piedi con buon innevamento) fino al Pianoro delle Riane, dominato sulla destra dall’imponente bastionata del Gran Bernardè. Salire i pendii a destra (dove passa anche il sentiero estivo) puntando all’evidentissima pala innevata compresa tra il Monte Unghiasse e i Picchi del Seone. Se ne raggiunge la base e la si risale tutta su terreno via via più ripido.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
teo
26.01.2020
6 mesi fa
7 mesi fa

Condizioni

Link copiato