Cordiera (Avancorpi della) Prenatal

Cordiera (Avancorpi della) Prenatal

Dettagli
Altitudine (m)
1850
Dislivello avvicinamento (m)
650
Sviluppo arrampicata (m)
150
Esposizione
Sud
Grado massimo
6a
Difficoltà obbligatoria
6a

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Si tratta dela via più facile aperta recentemente in un nuovo sito di arrampicata scoperto, esplorato e attrezzato da Gianluca Bergese e Gianfranco Ghibaudo. La parete, visibile già da Smbuco, è all'estremità sinistra dell'imponente Cordiera, il dolomitico massiccio che domina il Vallone della Madaonna, a sinistra del Monte Bersaio. Si tratta di un sito interessante, innanzitutto per la suggestiva bellezza dell'ambiente. Le vie non sono lunghe ( 120 - 150 m, 4 lunghezze), ma la roccia è buona , fatta eccezione di alcuni tratti. Unico neo il faticoso avvicinamento. Il sito è completamente attrezzato a fix, anche per le calate.
Descrizione

Accesso: Da Sambuco si risale il Vallone della Madonna ( come per il muro dell’arcobaleno), fino alla bellissima cascata. Si devia a destra su una pietraia segnata con vernice rossa, si costeggia una placconata calcarea e infine si risale un ripido pendio con roccette ed erba. La via “Prenatal” è l’uultima a destra della parete, pochi metri più oltre un’altra denominata ” Impronta digitale”. Spit con cordino e nome scritto alla base.

1) Si superano alcuni muretti intervallati da piccoli strapiombi. Roccia non sempre sicura, 40 m tratti di 6a.
2) Si traversa a sinistra alcuni metri, si scala un pilastrino, e poi si affronta la bellissima placca che costituisce la parte più bella dell’itinerario. 40 m, 5c.
3) Lunghezza incredibile! Si scala la placca dall’apparenza impossibile grazie a numerose intrusioni biancastre. Bellissima arrampicata molto delicata. 45 m, 6a severo.
4) Ci si sposta 7-8 metri a sinistra e si scala un diedro di 20 m IV.

Discesa: La prima doppia è di 20 m in diagonale verso destra, poi si scende su “impronta difitale”, che permette calate più dritte.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
Sambuco 360 di Gianluca Bergese e Gianfranco Ghibaudo
gianfri49
18.07.2011
9 anni fa
12 anni fa

Condizioni

Link copiato