Cordiera (Avancorpi della) Anton

Cordiera (Avancorpi della) Anton

Dettagli
Altitudine (m)
1980
Dislivello avvicinamento (m)
700
Sviluppo arrampicata (m)
120
Esposizione
Sud-Ovest
Grado massimo
6b+
Difficoltà obbligatoria
6a+

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Dall'abitato di Sambuco imboccare la strada con indicazione Colle di Valcavera/Vallone della madonna. Dopo poco diventa sterrata e si può parcheggiare al lato lungo gli spiazzi. Prendere il sentiero P34 che subito attraversa il torrente, e inoltrarsi nel vallone della Madonna (!!) fino a trovarsi all'altezza della Parete dell'Arcobaleno (sulla sx). Quando il sentiero passa nei pressi di una pietraia (sulla dx) risalirla seguendo i segni rossi. Seguire sempre i segni rossi che fanno traversare sotto una zona di placche per poi risalire un ripido pendio di rocce erbose che conduce al ripido prato sotto la parete (1,30 - 2 ore).

Questa via attacca nel settore sinistro della parete, circa 25mt. a dx del grande diedro fessurato. Spit con cordone. Appena 5 mt. più a sx c'è un'altra via con spit e cordone ma si tratta di "Rosso, verde e....blu!".
Descrizione

L1: Muro a risalti verticali, atletico, sosta su cengia. 5c+ 20mt.
L2: Splendido muro compatto ad intrusioni (les grumelles) molto tecnico e di soddisfazione. 6b+ 30mt. (concatenabile con L1, serve qualche rinvio in più).
L3: Altro bel tiro, inizialmente come il precedente “a grumelles”, poi supera un bel muretto verticale atletico con uscita delicata in placca. 6b+ 35mt.
L4: Scalare il muro di roccia gialla sopra la sosta via via più difficile fino a ribaltarsi su banchette svase (sulla sx) su zona più abbattuta. Da li a dx si arriva facilmente in sosta. Occhio agli ultimi metri per via di qualche detrito. 6b 30 mt.

Discesa: in doppia

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Via aperta da Gianluca Bergese e Gianfranco Ghibaudo il 30 Settembre 2006
Bibliografia:
Sambuco 360°
liviell
11/06/2016
5 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Link copiato