Ciclabile Val Rendena

Ciclabile Val Rendena

Dettagli
Dislivello (m)
250
Quota partenza (m)
550
Quota vetta/quota (m)
800
Lunghezza (km)
28
Esposizione
Varie
Difficoltà salita
TC
Difficoltà discesa
TC
Difficoltà single trail
S0

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Nessuno
Descrizione

Il percorso della ciclabile Val Rendena si allunga fra i prati di Javrè, Darè, Vigo e Pelugo. Attraversa il torrente che scende dalla valle di Borzago e passa per Spiazzo e Mortaso, per raggiungere poi Strembo. Proseguendo in direzione di Pinzolo, la ciclabile costeggia il Parco Crosetta e si dirama, a formare un anello, proprio in corrispondenza di Caderzone. Arriva infine a Carisolo da dove si può eventualmente scegliere di percorrere tutta la Val di Genova e passare vicino alle splendide Cascate del Nardis, oppure proseguire lungo la strada asfaltata chiusa al traffico, la via vecia, fino a Sant’Antonio di Mavignola sulla più impegnativa salita per Campiglio.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Per alcuni tratti la ciclabile coincide con il Sentiero di “San Vili” che unisce Trento a Madonna di Campiglio, la Valle dell’Adige alle Dolomiti di Brenta, lungo percorso alternativi a piedi (sentieri antichi, nuove ciclopedonali) che portano dalla città alla montagna. Il sentiero ricalca l’antica via romana che la tradizione vuole percorsa nel 400 d.C. da Virgilio, il vescovo patrono di Trento, e dalle sue spoglie, dopo il martirio in Rendena. Sono circa 100 Km, suddivisi in sei (o cinque) tappe, alla ricerca di emozioni paesaggistiche, storiche e naturalistiche.
freehagi
26.09.2020
2 mesi fa
Link copiato