Cefalone (Pizzo) – Intermesoli (Pizzo di) Anello da Campo Imperatore

Cefalone (Pizzo) – Intermesoli (Pizzo di) Anello da Campo Imperatore

Dettagli
Dislivello (m)
1600
Quota partenza (m)
2130
Quota vetta/quota (m)
2645
Esposizione
Tutte
Difficoltà sciistica
OSA
Tipologia
Altro

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
itinerario molto vario e panoramico con considerevoli tratti da percorrere senza sci (ramponi), qualche difficoltà alpinistica (F) e alcuni pendii ripidi (40°). Sono possibili numerose varianti, descrivo qui l'itinerario da noi seguito notando che la discesa diretta sul versante NO del Pizzo Cefalone indicata su carta Kompass è interrotta da una barra rocciosa, che deve essere aggirata scendendo per un tratto lungo la cresta Nord oppure per il percorso da noi seguito e sotto descritto (più sciistico).
Descrizione

Dalla stazione superiore della Funivia (2130 m) salire al Rif. Duca degli Abruzzi (2380 m) e prosegire per cresta in direzione Ovest fino al valico della Portella (2260 m), raggiungibile anche traversando in quota il versante meridionale di Monte Portella. Dal valico si prosegue ancora per cresta fino alla base della piramide sommitale del Pizzo Cefalone, fino in prossimità di un masso con segnali (2380 m. circa). Dal masso si sale verso le rocce che coronano la vetta e le si contorna verso sx (versante S) fino a giungere al canale che scende dalla vetta. Si risale il canale fino ad arrivare in vetta (visibili alcune indicazioni del sentiero estivo e alcuni punti di assicurazione nel tratto finale più roccioso).
Dalla vetta si scende verso il canale di salita per un centinaio di metri puntando verso un evidente intaglio sulla cresta E, da cui è possibile scendere in sci sul versante NO con un breve passaggio iniziale stretto e ripido che conduce su ampi pendii via via più facili, che si seguono senza percorso obbligato fino alla conca a quota 2250 m circa. Di qui si traversa in direzione della Sella dei Grilli (2229 m) e si prosegue risalendo interamente il versante Sud del Pizzo di Intermesoli, che diventa progressivamente più ripido. Discesa per il percorso di salita fino a quota 2450 circa, poi in direzione SE nel magnifico pendio canale che conduce sul fondo della Val Maone a quota 1800 m circa. Di qui è possibile scendere verso Prati di Tivo oppure risalire Campo Pericoli per ritornare a Campo Imperatore.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
2 anni fa

Condizioni

Link copiato