Cars (Cima) -Anticima N SuperCars

Cars (Cima) -Anticima N SuperCars

Dettagli
Altitudine (m)
1750
Dislivello avvicinamento (m)
250
Sviluppo arrampicata (m)
515
Esposizione
Est
Grado massimo
6c
Difficoltà obbligatoria
6b
Difficoltà artificiale (se pertinente)
a1

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Via di tipo moderno ma da affrontare con piglio alpinistico per le caratteristiche di molte zone di parete e per lo sviluppo. Sui tratti facili protezioni distanziate
Percorre al centro la vasta e selvaggia parete E.
Ad una prima parte in un ampio colatoio di placche e gradini erbosi fa seguito, dopo la grande cengia intermedia, una parete argentata di roccia abrasiva e salda (anche se variabile in alcuni tratti). Cautela negli ultimi due tiri (friabili. l'11° Tiro è unico in Alpi Liguri: 50 M interamente su profonde rigole.
Attrezzata con fix inox mm.10. Le soste sono attrezzate con 2 fix collegati con cordone; con maillon per calata fino alla sosta 11.
Normale dotazione da alpinismo. Corde 60m 12 rinvii, set friend fino al 2 BD, 1 staffa, 1 cliff hanger a goutte d’eau (passo su 11° tiro).
Avvicinamento
Roccaforte Mondovì- Rastello- Strada per il Rif. Mondovì
Descrizione

L1: muretto e risalti rocciosi, 45m, 4c, fix 4
L2: muretto e risalti rocciosi, 55m, 5a, fix 6
L3: muro poi canale, 50m, 6a, fix 7
L4: placche abbattute, poi scalare lo sperone roccioso ribaltandosi sul pulpito S4, 50m, 6a+, fix 7
L5: muro articolato e passo difficile in uscita ma ben protetto, 40m, 6c, fix 8
L6: bordo sinistro del canale camino, sosta S6 su pino mugo, 25m, 6a, fix 5
Trasferimento: risalire il cengione (gerbidi, 3 spit su rocce affioranti) in direzione dell’evidente placconata con diedro iniziale ad “orecchio”, 120m, fix 3
L7: fessura e poi un muro inizialmente verticale con passo A1, conduce nel bel diedro da integrare con friend, 40m, 6b / A1, fix 8
L8: rampa e placca a sinistra, 35m, 6c, fix 10
L9: muretto verticale (A1) e rampa obliqua a destra, 30m, A1 6b, fix 7
L10: rampa a sinistra fin sotto alla grande placconata solcata da rigole S10, 15m, 5c, fix 2
L11: traverso a sx, tettuccio, staffa su cliff per ristabilimento e grande placca a cannellures, 50m, A1 6C, fix 12
Trasferimento: dalla S11 puntare a sinistra verso il pilastro con diedro alla base, 30m
L12: diedro uscire a sinistra su placca; attenzione ai blocchi a destra in cima al diedro, 40m, 6b, fix 5
L13: prima roccette poi erba e mughi fino alla sosta S13 (1 fix + friend) si esce a destra sul prato sommitale a 30 metri dalla grande croce di ferro quota 2.150, 40m, 3, fix 1

Discesa
Consigliata a piedi: 1 ora seguendo il sentiero della via normale del versante Ellero; (consigliabile anche per il panorama).
Sentiero della via normale dalla Valle Ellero: dalla grande croce in ferro – q.mt.2150 – scendere a destra (Nord). Seguire il sentiero tra i rododendri che conduce in un valloncello, poi sulla spalla “sella del Cars” ( spartiacque tra la Val Ellero e la Valle Pesio) e rientra quindi sul versante Ellero raggiungendo il rifugio Comino. Da qui  il sentiero attraversa  il versante orientale della montagna alla base della parete  Est e riporta al posteggio (un’ora).

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
A.Mantero, R.De Martini, L.Tavella finita nell'autunno 2012
Cartografia:
IGC - Alpi Liguri e Marittime
Bibliografia:
Alpi Liguri (CAI TCI) E.Montagna, L.Montaldo
echodesalpages
26/05/2018
3 anni fa
4 anni fa
5 anni fa
6 anni fa
7 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Stazione Meteo 1760m 3.9Km

Rifugio Mondovì

Stazione Meteo
Webcam 1600m 6.2Km

Artesina – Piste 1

Webcam
Webcam 1600m 6.2Km

Artesina – Piste 2

Webcam
Link copiato